È consentito e vietato esercitare con ernia spinale

L'allenamento sportivo intenso può causare microtrauma dei dischi intervertebrali con conseguente formazione di ernia. La patologia si presta bene al trattamento conservativo e la prognosi per il recupero è favorevole. Dopo aver migliorato il loro benessere, i pazienti sono interessati ai medici: è possibile praticare sport con un'ernia della colonna vertebrale? Più spesso neurologi e vertebrologi rispondono positivamente.

L'importanza del rafforzamento muscolare con un'ernia della colonna vertebrale

Se a una persona viene diagnosticata un'ernia intervertebrale, l'allenamento sportivo intensivo è fuori discussione. La sporgenza del disco si verifica sullo sfondo della sua forte distruzione, assottigliamento, compattazione. Qualsiasi serio sforzo fisico provocherà un aumento delle dimensioni dell'ernia. Ma uno stile di vita sedentario provocherà un allargamento della sporgenza a causa della cattiva circolazione del sangue nella colonna vertebrale.

Pertanto, i medici raccomandano una moderata attività fisica ai pazienti. Gli allenamenti quotidiani fanno bene al corpo:

  • rafforzare la struttura muscolare della schiena, stabilizzando in modo affidabile i dischi e le vertebre;
  • i muscoli, i vasi sanguigni, l'apparato tendineo sono tonificati;
  • migliorare la circolazione sanguigna dei segmenti vertebrali con sostanze nutritive e ossigeno;
  • accelerare l'eliminazione di prodotti di decomposizione dei tessuti, tossine, tossine, sali minerali dannosi.

La terapia fisica e la ginnastica sono una parte importante del trattamento delle ernie intervertebrali. Molto spesso, un allenamento regolare può ridurre la dose di analgesici o abbandonarli completamente. A volte sostituiscono persino l'uso di condroprotettori, in particolare con gravi danni alla cartilagine.

Regole generali

Dopo aver interrotto la sindrome del dolore, l'infiammazione asettica, eliminando la violazione delle radici spinali, il paziente si rivolge al medico della terapia fisica. Sarà impegnato nell'ulteriore riabilitazione del paziente con l'aiuto dell'educazione fisica o della ginnastica. E con un rapido recupero, il medico LFK deciderà sulla possibilità di tornare alle lezioni.

Le persone che precedentemente erano attivamente coinvolte negli sport hanno già formato un forte corsetto muscolare. Pertanto, l'obiettivo delle lezioni è migliorare la circolazione sanguigna e la microcircolazione. Ma allo stesso tempo, dovrebbero essere evitati gravi carichi sull'area della sporgenza erniale. I medici di terapia fisica raccomandano di seguire le regole durante l'allenamento:

  • iniziare l'addestramento per raggiungere la fase di remissione stabile sotto la guida di un istruttore che monitorerà la distribuzione dei carichi;
  • durante il cardio, è utile camminare, non fare jogging. Un'eccezione a questa regola è una sporgenza erniale nella fase iniziale;
  • eseguire esercizi di riscaldamento e stretching prima dell'allenamento;
  • in caso di disagio, interrompere l'allenamento, fare una pausa per un paio d'ore;
  • escludere qualsiasi esercizio con carico assiale, ad esempio affondi o squat;
  • eseguire diversi approcci per 5-10 minuti con interruzioni e non allenarsi senza sosta;
  • eseguire esercizi lentamente, senza strappi, per escludere forti tensioni muscolari.

È necessario utilizzare dispositivi ortopedici: bende morbide o corsetti elastici con inserti rigidi in plastica o metallo. Impediscono lo spostamento di dischi, vertebre, contribuiscono alla corretta ridistribuzione dei carichi sulla colonna vertebrale.

Sport consentiti

Il medico LFK consente di continuare l'allenamento sportivo solo in assenza di restrizioni. Questo è un mal di schiena che si verifica durante i movimenti, clinicamente non manifestato gonfiore, infiammazione, visibile solo su immagini MRI. Anche il potenziale rischio di esercizio fisico è importante. Se c'è anche la minima probabilità di compressione, dovrai abbandonare i soliti sport e scegliere acquagym, yoga, fisioterapia, educazione fisica, nuoto.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

Aerobica in acqua, nuoto

L'esecuzione di esercizi in acqua è particolarmente utile per lo stato del corsetto muscolare della schiena. È meglio esercitarsi in piscine dotate di dispositivi speciali, ma nuotare in acque libere giova anche alla colonna vertebrale. La distanza tra i corpi delle vertebre vicine aumenta, il che elimina la compressione del disco con il suo successivo spostamento.

Leggi l\'articolo:  Esercizi di riabilitazione della spalla

Un medico di terapia fisica raccomanderà uno stile di nuoto, poiché alcuni di essi possono peggiorare il benessere del paziente, fino al ritorno dei sintomi. Ad esempio, la rana implica che il corpo è in posizione orizzontale con la testa sollevata. E in questa posizione, i muscoli del collo e della parte bassa della schiena sono contemporaneamente eccessivamente tesi.

I medici raccomandano di nuotare sdraiati sulla schiena. L'acqua fornisce una posizione del corpo confortevole e una distribuzione uniforme dei carichi.

Un tipo parsimonioso di allenamento: l'aerobica in acqua. Questo è un tipo universale di fitness, che non ha praticamente controindicazioni. Durante gli esercizi in acqua, la colonna vertebrale viene scaricata, il tono dei muscoli, dei vasi sanguigni e dell'apparato tendineo aumenta.

Idoneità

Questo è un tipo di allenamento sportivo per mantenere la forma fisica generale. Il programma è stato sviluppato con un medico di terapia fisica, che si esercita nella fase iniziale. I movimenti del carico assiale che possono causare un aumento delle dimensioni della sporgenza erniale sono completamente esclusi.

Le lezioni di fitness sono per molti versi simili alla terapia fisica, si svolgono solo a un ritmo più intenso. Un medico di terapia fisica ti dirà in quale ritmo eseguire gli esercizi. I movimenti dovrebbero essere regolari, leggermente rallentati, con un'ampiezza inferiore al solito.

Tra le aree del fitness ci sono la danza del ventre, il crossfit, l'aerobica fitball, l'aerobica di scivolo, la callanetica. Non tutti sono ugualmente utili, ma molti diventano la causa della progressione dell'ernia. Se il paziente ha precedentemente praticato uno di questi tipi di fitness, i medici consigliano di scegliere un'altra direzione di allenamento sportivo, che è più parsimoniosa per la colonna vertebrale.

Pilates

Questo sistema di esercizi fisici ti consente di allenarti nel centro fitness, a casa. Può allenare pazienti di tutte le età, con qualsiasi livello di forma fisica. La possibilità di lesioni in Pilates è ridotta al minimo, il che è importante per i pazienti con ernia intervertebrale.

La tecnica di allenamento si basa sulla forma della respirazione profonda. Durante la deambulazione, la flessione e la svolta, il volume dell'aria inalata non è limitato. Pertanto, c'è una saturazione più rapida dei tessuti con l'ossigeno, necessaria per i processi di rigenerazione. L'innervazione dei segmenti e dei muscoli vertebrali danneggiati migliora e i processi metabolici accelerano.

Il Pilates dovrebbe essere praticato 1-3 volte a settimana. La durata dell'allenamento non deve superare i 45 minuti, altrimenti esiste una probabilità di carico eccessivo sui dischi, il loro microtrauma.

Questo è il nome di una combinazione di pratiche spirituali, mentali e fisiche. Lo yoga è preferibile per le ernie, quindi tutti i movimenti durante le lezioni vengono eseguiti senza intoppi e molto lentamente. Ciò stimola il miglioramento della circolazione sanguigna nella zona di sporgenza ed elimina i danni ai dischi intervertebrali.

Ma non tutti gli asana sono ugualmente utili. Il medico consiglierà quelli che aiuteranno ad aumentare la forza e l'elasticità dei muscoli della schiena.

Lo yoga ha effetti benefici sulle strutture vertebrali non solo fisicamente. Dopo le sessioni, lo stato psico-emotivo del paziente viene normalizzato mediante l'uso di tecniche meditative. Ma lo stress spesso funge da catalizzatore per i processi degenerativi-distrofici.

Vis sulla barra orizzontale

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno.

Leggi l\'articolo:  Trattamento con rimedi popolari della nevralgia intercostale a sinistra

Questo esercizio è una forma di terapia manuale eseguita per aumentare il divario tra i corpi vertebrali. Durante l'attaccatura, si verifica la trazione spinale, eliminando la compressione del disco intervertebrale danneggiato. I medici lo raccomandano a pazienti la cui ernia è complicata da spasmi dei muscoli scheletrici e compressione episodica delle radici spinali.

La frequenza di sospensione sulla barra orizzontale è 2-3 volte al giorno. Le prime lezioni non devono superare i 10-15 minuti. Man mano che lo scheletro muscolare si rafforza, la durata della caduta può essere gradualmente aumentata. La durata della procedura è influenzata dal grado di idoneità fisica, resistenza, persino dalla costituzione di una persona. Ad esempio, per le persone che pesano più di 100 kg, la vis è controindicata a causa di un possibile aumento della pressione sanguigna.

Fitbol

Questo è chiamato non solo la direzione del fitness, ma anche una grande palla elastica da 45 a 95 cm di diametro, che viene utilizzata durante l'allenamento. Quando si esegue un esercizio con lui, la maggior parte dei gruppi muscolari è coinvolta, la coordinazione dei movimenti migliora, la flessibilità aumenta, la postura viene corretta. A causa della forma rotonda della palla, l'ampiezza dei movimenti aumenta e, a causa della sua instabilità durante l'allenamento, i muscoli sono costantemente tesi per mantenere l'equilibrio.

L'aumento del tono muscolare è utile, ma non per molto tempo, il che spesso porta alla violazione delle radici spinali durante lo spostamento dei dischi. Pertanto, la durata ottimale dell'allenamento è di 30 minuti e la loro frequenza è 2-3 volte a settimana. Puoi farlo a casa, ma il programma di esercizi dovrebbe essere coordinato con un medico di terapia fisica che è coinvolto nella riabilitazione.

Camminare o camminare

Quando si cammina, i gruppi muscolari sono coinvolti non solo nella parte posteriore, ma anche nelle estremità inferiori. Ciò consente di ridurre il carico sui segmenti vertebrali, rafforzare il muscolo scheletrico senza il rischio di microtrauma dei dischi. Durante la deambulazione, il funzionamento di tutti gli organi del sistema respiratorio e cardiovascolare migliora, la curvatura viene corretta e la compressione spinale viene eliminata. Entra a far parte del programma di riabilitazione per pazienti con patologie del sistema muscolo-scheletrico. La durata dell'allenamento è determinata individualmente. Si consiglia alle persone fisicamente preparate di allenarsi quotidianamente.

La camminata nordica con speciali bastoncini, che sono leggermente più corti di quelli da sci, è particolarmente utile. Dispositivi applicati a lunghezza fissa e con diversi segmenti-ginocchia estensibili. I manici sono dotati di cinghie speciali per il fissaggio affidabile e la prevenzione dello scivolamento.

Il nordic walking ti consente non solo di costruire muscoli, ma anche di ridurre rapidamente il peso corporeo, uno dei motivi per la formazione di un'ernia intervertebrale.

Sport vietati

Per ernie intervertebrali di qualsiasi localizzazione, un decorso progressivo è caratteristico. Durante la terapia della patologia e nel periodo di recupero, è necessario il rispetto di un regime di risparmio. Per mantenere la fase di remissione sostenibile è necessario introdurre restrizioni sullo sport. Pertanto, molte persone devono rinunciare ai loro soliti allenamenti.

Sport vietati per ernia del discoProbabili complicazioni
Lotta – Taekwondo, boxe, combattimento corpo a corpo, karateAlta probabilità di lesioni ai segmenti vertebrali a seguito di una caduta o di un colpo diretto alla schiena
Pattinaggio di figura, hockey, skateboard o pattinaggio a rotelleIl rischio di frattura, sublussazione delle vertebre, sequestro di ernia, danno all'apparato legamento tendineo in caso di caduta ad alta velocità
Andare in bicicletta o in motoDisturbo della microcircolazione, deterioramento dell'afflusso di sangue al disco con sostanze nutritive a causa della prolungata permanenza del corpo in una posizione
Calcio, basket, pallavolo, pallamanoC'è un'alta probabilità di un aumento delle dimensioni della sporgenza erniale, distruzione dell'anello fibroso, una diminuzione delle proprietà di ammortizzazione del disco danneggiato
Arrampicata su cordaUn aumento del carico sui segmenti vertebrali, che provoca la progressione di un'ernia e diventa la causa di nuove sporgenze

Carico di potenza

Ai pazienti con ernie, specialmente localizzati nella colonna lombosacrale, è vietato qualsiasi tipo di carico di potenza. Si presentano quando si fa sollevamento pesi, sollevamento pesi, sollevamento pesi. I carichi di potenza aumentano la compressione sui dischi intervertebrali, causano la violazione delle radici spinali, la sindrome dell'arteria vertebrale, la mielopatia discogena. Predispongono spesso al verificarsi di patologie del sistema muscolo-scheletrico negli atleti professionisti.

Leggi l\'articolo:  Igroma che cos'è

Una controindicazione relativa è il bodybuilding. Nella fase iniziale della formazione di ernia o dopo aver raggiunto una remissione stabile, è consentito l'allenamento, ma con peso ridotto e sotto la supervisione di un medico sportivo. Ma esercizi con manubri, bilanciere possono essere eseguiti solo in una posizione prona. In questa posizione, il carico sulla colonna vertebrale è minimo.

Questo sport è controindicato nei pazienti con ernie dei dischi intervertebrali lombari cervicali e toracici. Un'eccezione è un'ernia di 1 ° grado, che si presta bene alla terapia conservativa. Se il medico della terapia fisica ha permesso di fare jogging, è necessario prepararsi entro 1-2 mesi. È necessario nel processo di terapia fisica, yoga, nuoto per massimizzare il corsetto muscolare posteriore. Stabilizzerà i dischi, le vertebre, impedendone lo spostamento sotto carichi assiali.

Per il jogging, è necessario acquistare scarpe speciali con una suola ammortizzante e un comodo supporto per l'arco che garantisca la stabilità del piede. L'allenamento in scarpe da ginnastica regolari o scarpe da ginnastica può portare allo spostamento del piede. E ogni movimento imbarazzante provoca una forte sporgenza del disco e l'insorgenza di "lombalgia" nel collo o nella parte bassa della schiena.

Sessione di allenamento

Molti centri di riabilitazione sono dotati di speciali simulatori per il recupero accelerato di pazienti con patologie del sistema muscolo-scheletrico. Particolarmente popolari sono i dispositivi sviluppati dal Dr. Bubnovsky, che è stato a lungo impegnato nella riabilitazione di persone con ernia, artrosi e osteocondrosi. Le lezioni sono consentite nella normale palestra, ma durante l'allenamento, il paziente deve rispettare tutte le raccomandazioni di un medico di terapia fisica. Anche quelle parti della colonna vertebrale in cui non vi sono sporgenze ed ernie non possono essere raggiunte con carichi eccessivi. È vietato torcere, leg press e altri esercizi che escludono movimenti lenti e fluidi.

iperestensione

L'iperestensione è un esercizio fisico per lo sviluppo di piastre per la schiena, che si trovano più superficialmente tra i muscoli profondi. Di solito, viene utilizzata una "sedia romana" in allenamento, che è una panca speciale con fermi per gambe o fianchi. È progettato per eseguire esercizi di forza con il proprio peso come un peso.

Un corretto esercizio di iperestensione contribuisce alla rapida formazione di un forte corsetto muscolare della schiena, compresa la colonna cervicale.

La prima formazione è sotto la supervisione di un istruttore. Si assicura che il paziente si muova lentamente, senza strappi, con un basso raggio di movimento. Se la formazione non si svolge con parsimonia, la patologia progredisce rapidamente.

Il consiglio di Evminov

Questo è un simulatore ortopedico progettato sia per il trattamento che per la prevenzione di tutte le malattie della colonna vertebrale, inclusa un'ernia. La tavola di Evminov è una tavola ampia e resistente con una traversa e un'enfasi. Il simulatore esegue esercizi selezionati da un medico di terapia fisica. Durante l'allenamento, la trazione spinale dosata è combinata con il rafforzamento simultaneo dei muscoli spinali profondi. È possibile aumentare l'efficacia degli esercizi sulla tavola Evminov semplicemente modificando l'angolo di inclinazione del simulatore.

Come pompare in sicurezza la pressa con un'ernia

Per stabilizzare le vertebre e i dischi intervertebrali, è necessario un forte telaio muscolare della schiena e degli addominali. Con un'ernia, in particolare la localizzazione lombare, deve essere rafforzato attentamente con esercizi che non provocano un carico sulla colonna vertebrale.

Qualsiasi brusca torsione, rotazione, sollevamento di una o due ginocchia può causare una recidiva di ernia acuta. Durante i primi allenamenti, è sufficiente completare 2-3 serie di 8-10 esercizi. Quando si pompa la pressa, i movimenti regolari sono generalmente difficili, che devono essere presi in considerazione nel calcolo del numero di approcci. Questa tecnica di allenamento non è meno efficace dei movimenti rapidi e acuti.

Casi selezionati

Se la terapia conservativa non era efficace, viene eseguita un'operazione chirurgica per ridurre la compressione, sostituire il disco danneggiato con un impianto. Circa un mese dopo il processo di riabilitazione, il medico LFK decide sulla possibilità di un ulteriore allenamento sportivo. In genere, ai pazienti è consentito nuotare, yoga, acquagym, nordic walking.

ExpertNews Italia