Gotta e vino rosso

La gotta è una malattia reumatica causata da tofus o cristalli di acido urico, che si accumulano gradualmente nella cavità articolare. Clinicamente, la patologia si manifesta con una ricaduta dell'artrite. Una persona soffre di dolori lancinanti alle articolazioni, gonfiore e rigidità dei movimenti. I reni sono gradualmente coinvolti nel processo patologico – si sviluppa l'urolitiasi. Nella gotta grave, ai pazienti viene diagnosticata un'insufficienza renale. La minzione è compromessa, il gonfiore aumenta a causa della ritenzione di liquidi nel corpo.

Avendo appreso che la malattia è ancora incurabile, i pazienti sono spesso interessati ai medici che possono bere alcolici con la gotta. La terapia del corso, la fisioterapia, gli esercizi di fisioterapia consentono a una persona di condurre uno stile di vita attivo. Partecipa a eventi familiari – matrimoni, anniversari, compleanni, dove l'alcol è sempre presente sui tavoli. Quindi la gotta può ferire un bicchiere di vino, un bicchiere di birra o un bicchiere di vodka?

Le ragioni principali del divieto

L'uso a vita di farmaci farmacologici aiuta a normalizzare il livello di acido urico nel corpo, previene la cristallizzazione dei suoi sali. Ma la parte principale e basilare della terapia è la dieta. La sua conformità consente anche di ridurre la dose di farmaci, minimizzare la probabilità di reazioni avverse. I brodi di carne e pesce, le frattaglie, il caffè, il tè forte e l'alcool sono esclusi dalla dieta.

Tutti sono ben consapevoli dei pericoli della birra, del vino, della vodka, del cognac e delle infusioni di erbe "curative". Le bevande con alcol etilico sono dannose anche per una persona assolutamente sana. E in presenza di patologie acute e croniche, possono provocare le loro dolorose ricadute. Le persone con malattie cardiovascolari, disfunzioni epatiche evitano di bere alcolici anche a dosi minime. Ma è con la gotta che è particolarmente pericoloso:

  • una piccola porzione di qualsiasi bevanda alcolica può causare dolore acuto alle articolazioni alcune ore dopo la festa;
  • l'alcol etilico riduce l'effetto terapeutico dei farmaci farmacologici e aumenta la probabilità di s> locali e sistemici

Ma soprattutto – l'uso di vino, birra o vodka deprime il lavoro dei reni, in cui avviene la cristallizzazione dei sali di acido urico. Il tasso di formazione di urato (calcoli) aumenta, il che riduce l'attività funzionale degli organi accoppiati. I reni perdono la capacità di filtrare il sangue, concentrarsi ed espellere l'urina. E questo, a sua volta, porta alla formazione di tofus nelle articolazioni.

Molti famosi poeti, scrittori, artisti, scienziati – Stendhal, Guy de Maupassant, Michelangelo, Newton, Turgenev, Darwin, derivanti dalla gotta. E questa non è solo una coincidenza. Nella loro struttura, i composti dell'acido urico sono simili alla struttura chimica della caffeina e della teobromina, gli stimolanti più noti dell'attività cerebrale.

Alcol e gotta

Tutte le bevande contenenti alcol etilico possono scatenare la gotta. Ma i pazienti trascurano i divieti del medico e bevono di volta in volta. In questo caso, dovresti scegliere bevande che arrechino il minimo danno alle articolazioni malate. Quale alcool può essere usato per la gotta per ridurre al minimo gli effetti collaterali:

  • con un contenuto di etanolo inferiore. Per escludere ritenzione idrica nel corpo e danni alle strutture renali, i medici raccomandano di diluire le bevande alcoliche con acqua pulita;
  • senza coloranti, profumi e conservanti. Non credere alle scritte rilassanti: "vodka infusa con miele" o "liquore con erbe medicinali". Ciò significa che gli agenti aromatizzanti e coloranti vengono aggiunti alla soluzione di etanolo. Non sono affatto meno pericolosi dell'etanolo stesso;
  • senza zucchero. Quando si sceglie un vino dovrebbe privilegiare le varietà secche o semi-secche. Meno zuccheri nelle bevande, più facile sarà il rene in grado di gestire il carico imminente. Liquori fatti in casa di idromele, frutta e bacche per la gotta – severamente vietati;
  • prodotto nelle cantine. Il chiaro di luna fatto in casa "pulito come uno strappo" è saturo di oli di fusel e altri composti chimici non meno tossici. L'uso di 50 ml di chiaro di luna porterà non solo a un attacco di gotta, ma anche a una ricaduta dell'insufficienza renale.

Lo stato psicologico di una persona influisce in modo significativo sul decorso della gotta. E se un completo rifiuto dell'alcol può causare instabilità psico-emotiva, i medici raccomandano di scegliere bevande di altissima qualità che non possono essere economiche.

È consentito bere una piccola quantità di alcol ogni 2-3 mesi. È indispensabile concentrarsi sul proprio benessere e valutare realmente le conseguenze. Se mezzo bicchiere di vino bevuto provoca dolore alle articolazioni o ai reni, grave gonfiore, la seconda volta non dovresti sperimentare la tua salute.

Non è possibile combinare l'alcol con la gotta con le compresse, di solito prese con questa patologia ogni giorno. Questa combinazione non solo ridurrà l'efficacia dei farmaci, ma distruggerà anche gravemente il fegato, dove si verificano tutti i processi metabolici.

La birra contiene la più piccola quantità di etanolo e molte sostanze biologicamente attive prodotte durante la fermentazione, che sono considerate utili per il corpo umano. Ma non con la gotta. La composizione di questa bevanda a basso contenuto di alcol include basi di purina, prodotti per il metabolismo dell'azoto che provocano esacerbazioni. Un attacco di gotta, caratterizzato da taglio, "rosicchiando" dolore alle articolazioni, si verifica 1-2 ore dopo aver bevuto un bicchiere di birra. Per trasferire la patologia allo stadio di remissione, sarà richiesta un'ulteriore assunzione di potenti farmaci farmacologici.

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno.

I pazienti con gotta si sbagliano, credendo che l'effetto diuretico della bevanda influenzerà solo positivamente il suo corso. Infatti, con frequente svuotamento della vescica dal corpo, insieme all'acqua vengono escreti:

  • sali nocivi;
  • tossine e tossine;
  • prodotti finali e intermedi del processo infiammatorio.

I composti di acido urico non sono inclusi. Dopo aver bevuto birra, la quantità di liquido nel corpo diminuisce e la concentrazione di basi puriniche aumenta in modo significativo, causando una dolorosa ricaduta. La varietà e la qualità della bevanda schiumosa non importa. La birra chiara, scura, filtrata o non filtrata con gotta è severamente vietata.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

Vodka

A differenza della birra, la vodka trattiene i fluidi nel corpo, soprattutto se consumata in grandi quantità. Non ci sono basi puriniche, quindi alcuni reumatologi consigliano ai pazienti che non sono in grado di aderire a una dieta terapeutica di bere specificamente la vodka. Altri medici insistono per un completo rifiuto del suo utilizzo. Il fatto è che uno dei prodotti intermedi del metabolismo dell'alcol etilico è un composto chimico molto tossico per l'organismo: l'acetaldeide. È questo che diventa la causa della grave condizione mattutina dopo una festa tempestosa. I principali sintomi di intossicazione:

  • mani tremanti, mancanza di coordinazione dei movimenti;
  • grave sete, indigestione e peristalsi;
  • instabilità psico-emotiva;
  • gonfiore del viso e del corpo.

Anche quando una piccola quantità di vodka viene consumata da pazienti con gotta, la probabilità di avvelenamento è piuttosto elevata. Ciò è dovuto a violazioni già sviluppate del fegato e dei reni. Gli organi interni non possono scomporre completamente l'etanolo e rimuoverlo dal corpo.

Se il paziente abusa della vodka, il disturbo metabolico progredisce rapidamente a causa della distruzione degli epatociti (cellule del fegato).

50 ml di vodka sono meno dannosi per un paziente con gotta rispetto a un bicchiere di vino o birra. Non influenza la formazione di urato nei reni o il tofus nelle articolazioni. Pertanto, quando i pazienti chiedono se è possibile bere vodka con la gotta, i reumatologi rispondono positivamente. Ma solo se sarà davvero 50 ml e una volta ogni pochi mesi.

Non solo scienziati e scrittori ingegnosi soffrivano di gotta, ma anche persone di classi benestanti. Il loro solito stile di vita includeva abbondanti feste quotidiane con varie varietà di carne e dolci. In tali eventi, scorreva un flusso di vino – una delle principali cause di gotta. Nel Medioevo, per molti uomini, all'età di 40 anni, la patologia si era già sviluppata, deformando le articolazioni piccole e grandi.

La maggior parte dei medici trova utile bere 100 ml di vino rosso secco una volta al giorno. Ha non solo un gusto squisito, ma anche proprietà medicinali:

  • aumenta l'immunità;
  • purifica il corpo da tossine e tossine;
  • rafforza il muscolo cardiaco.

La bevanda è davvero molto utile, ma non per i pazienti con gotta. Anche 100 ml di vino secco spesso provocano un'esacerbazione della malattia. Il corpo inizia la cristallizzazione dei sali di acido urico con la formazione di tofus e urato. È consentito consumare 50 g di vino una volta ogni pochi mesi, a condizione che sia ben tollerato dall'organismo.

La domanda su come combinare alcol e gotta non è rilevante. La gotta è una patologia molto comune che può progredire rapidamente con l'uso di birra, vino o vodka. Solo una stretta aderenza a tutte le raccomandazioni mediche aiuterà a prevenire lo sviluppo di eventi in uno scenario così negativo. Solo un rifiuto completo delle cattive abitudini consentirà a una persona di condurre uno stile di vita attivo.

È possibile bere alcolici con la gotta?

Le persone che bevono alcol con la gotta soffrono di recidive della malattia più volte più spesso di quelle che seguono una dieta e uno stile di vita adeguato. Attraverso molti studi, è stato scoperto che le bevande alcoliche portano a un cambiamento nella sintesi delle purine, che provoca la produzione attiva e l'accumulo di acido urico nel corpo.

Posso bere alcolici con la gotta?

Secondo le statistiche, la malattia gottosa colpisce gli uomini 9 volte più spesso delle donne. Un ruolo significativo nello sviluppo della patologia è giocato dall'abuso di alcol. Prima di tutto, ciò è dovuto a una violazione della funzionalità dei reni, che, sotto l'azione dei componenti che compongono l'alcol, rallenta il ritiro degli urato. In questo contesto, si sviluppa una reazione infiammatoria, che porta a gravi processi patologici.

Le bevande più pericolose sono vodka, tequila, cognac e whisky, che contengono una grande quantità di alcol etilico.

Si ritiene che la dose minima di alcol di alta qualità non provochi avvelenamenti tossici, ma piuttosto attivi le funzioni protettive del corpo. Il vino rosso secco aumenta gli indicatori quantitativi dell'emoglobina, che rafforza il sistema immunitario. Ma la bevanda può essere bevuta non più di due volte a settimana e solo 1 bicchiere al giorno. Gli effetti benefici di questo tipo di alcol si osservano solo nelle persone sane e durante la remissione prolungata della gotta. Alle persone con frequenti attacchi gottosi è severamente vietato bere alcolici.

Perché non è possibile alcol con la gotta?

Lo sviluppo della patologia è dovuto a una violazione del metabolismo delle purine nel corpo. Sotto l'influenza di fattori negativi, si nota la disfunzione dei processi metabolici, che porta alla rottura delle proteine, in cui viene escreto l'acido urico. La sua quantità minima ha un effetto benefico sul corpo, in quanto previene l'invecchiamento delle cellule. Ma con un alto livello di acido urico, i cristalli di sale si diffondono in tutto il corpo e si accumulano nella struttura delle articolazioni e degli organi interni, causando danni ai tessuti e infiammazione. La metà dei pazienti ha una funzionalità renale compromessa, che non è in grado di rimuovere prontamente l'urato.

Per la normale funzionalità renale, la ghiandola pituitaria produce un ormone come la vasopressina. Sotto l'influenza delle bevande alcoliche, la sua sintesi rallenta, il che porta alla disidratazione e rallenta la circolazione sanguigna. Allo stesso tempo, i tessuti mancano di un liquido, che provoca l'accumulo di urato. Prima di tutto, con una carenza di vasopressina, i reni soffrono. Inoltre, la disidratazione colpisce le strutture articolari, colpendo il tessuto cartilagineo, che è impoverito e ferito.

Cosa bere e come bere?

Le persone che soffrono di malattia gottosa non sono consigliate di bere alcolici. Puoi bere una piccola quantità di vino, se la malattia è in remissione, il corpo può facilmente tollerare l'alcol e il paziente non viene sottoposto a terapia farmacologica. Per non causare molti danni, è importante conoscere le regole per l'assunzione di alcol:

  • Prendi cibi ad alto contenuto calorico prima di bere.
  • Non è possibile combinare diversi tipi di bevande alcoliche.
  • Prima di bere alcolici, devi mangiare 1 cucchiaio di burro (burro o verdura).
  • 1 ora prima della festa, è necessario prendere un assorbente.
  • Dopo aver bevuto alcolici, si consiglia di bere tè verde o alle erbe senza zucchero.

È consentita la birra?

Tale bevanda ha un effetto diuretico, ma non contribuisce all'escrezione di acido urico. La birra con gotta è severamente vietata, poiché contiene una grande quantità di proteine. Bere un drink provoca un'esacerbazione della malattia e provoca infiammazione delle articolazioni su gambe e braccia. I componenti contenuti nella birra portano a un deterioramento del processo di circolazione sanguigna e riducono il trasporto di elementi importanti alle articolazioni e ai tessuti molli.

La birra analcolica provoca anche un aumento del numero di purine nel corpo.

Come funziona la vodka?

L'alcool forte contiene alcol etilico, che provoca intossicazione del corpo. La sua maggiore concentrazione si nota nella vodka. Sotto l'influenza delle tossine, le cellule degli organi vengono distrutte, il che porta a disfunzione del fegato, dei reni e del pancreas. La vodka interrompe il normale funzionamento dei reni, che perdono la loro capacità di espellere completamente gli urato. Per questo motivo, si nota la loro rapida deposizione in strutture articolari.

Il fegato è anche esposto a gravi effetti negativi, che aggravano l'aggressività delle tossine e portano all'avvelenamento da alcol etilico. Di particolare pericolo sono le bevande di bassa qualità, come il chiaro di luna. I componenti aggiunti alla vodka causano grave intossicazione e provocano esacerbazione della gotta.

Può o no vino?

Le bevande al vino hanno un effetto patologico sulla funzionalità dei reni e del fegato, che a sua volta porta a un cambiamento nel metabolismo e all'accumulo di urato. Il vino con gotta provoca un cambiamento nell'acidità delle urine, che interrompe la scomposizione dell'acido urico e aggrava l'infiammazione delle articolazioni articolari. Ma a differenza dell'alcol più forte, il vino secco di alta qualità può essere consumato in piccole porzioni e solo con remissione prolungata e stabile. In rari casi, è consentito l'uso di bevande leggere fatte in casa con prodotti di qualità (sidro).

Altre raccomandazioni

La progressione della gotta dipende dalle caratteristiche individuali del corpo del paziente. Una corretta alimentazione e l'esclusione dell'alcool non sempre proteggono dagli attacchi. Pertanto, si raccomanda di aderire al regime di trattamento e al regime di consumo, che aiuteranno a ridurre i livelli di acido urico. L'inattività dovrebbe essere evitata per non provocare un accumulo di purine.

Il vino può essere usato per la gotta?

Mantenere

Il vino è suo padre, e sua madre è cibo, Venere è un'ostetrica. Di cosa si tratta? Che tipo di malattia? Incontra: questa è la gotta, che Ippocrate chiamava anche il disturbo di domenica sera e lunedì mattina. Persino i suoi contemporanei prendevano l'abitudine di divertirsi la domenica sera, quando i tavoli erano pieni di cibo e vino in abbondanza. Sono passati secoli, ma oggi continuiamo a condurre lo stesso stile di vita, amati dai nostri antenati. E l'osservazione è molto vera che gli attacchi di gotta si verificano principalmente di notte da domenica a lunedì. Per quanto riguarda l'osservazione su Venere, la dea dell'amore, non c'è nulla di cui discutere: non ci sono mai stati eunuchi tra le persone che soffrono di questa malattia. La gotta ha ferito i migliori rappresentanti della razza umana. Tra i grandi personaggi che erano inclini alla gotta, possiamo citare i re di Ivan il Terribile e Alessandro Magno, gli scrittori Maupassant e Turgenev, gli studiosi di Darwin e Newton e persino lo scopritore dell'America Colombo.

Che cos'è la gotta?

La gotta è una malattia di forma cronica, che si verifica, di regola, nei disturbi metabolici, in particolare nel metabolismo delle purine. Con questa malattia, il contenuto di acido urico nel corpo aumenta bruscamente. Nelle persone con gotta si osserva inferiorità congenita della proteina, che è responsabile della regolazione della sintesi degli acidi nucleici nel nucleo cellulare. Ma questo vale solo per la gotta primaria. E nel secondario – il livello di acido urico è provocato dalla forte distruzione dei nuclei cellulari. Può essere una conseguenza di leucemia, anemia emolitica, avvelenamento da piombo. Può anche verificarsi con un trattamento prolungato con diuretici. La malattia è caratterizzata da infiammazione delle articolazioni, gonfiore e dolore. La gotta non è altro che una forma di artrite.

Dovresti essere consapevole che la concentrazione di acido urico non è sempre causata da una malattia. Nelle persone sane che sono soggette a grandi sforzi fisici e abusano di cibi grassi, i livelli di acido urico aumentano. Quindi, per gli atleti che percorrono lunghe distanze, il livello di concentrazione di acido urico può superare la norma della metà. Ma non tutti noi siamo atleti coinvolti nella maratona. Pertanto, un aumento del contenuto di questo acido può segnalare il rischio di una malattia in avvicinamento. Circa la metà delle persone in questo gruppo può sviluppare la gotta.

Come potrebbe essere pericoloso? Con livelli elevati elevati di acido urico, aumenta il carico sui reni. Per qualche tempo hanno affrontato questo, lavorando per usura. Ma poi la loro funzione peggiora e provoca un aumento ancora maggiore del livello di acido nel corpo. Il suo eccesso inizia a depositarsi nelle articolazioni e sulle pareti dei vasi degli organi interni. Di conseguenza, insufficienza renale, poliartrite e disturbi nel lavoro di altri organi vitali.

Gotta a seguito di miglioramenti dello stile di vita

Come è correlato? Il fatto è che con una buona alimentazione, l'alcol e uno stile di vita sedentario, aumenta il rischio di sviluppare la gotta. Gli alimenti ricchi di grassi e alcol interferiscono con l'escrezione di acido urico da parte dei reni. Le bevande più pericolose da questo punto di vista sono il vino e la birra. Tra i vini, non si dovrebbe privilegiare lo sherry e il porto, non è consigliabile consumare birre scure, poiché "contengono gotta in ogni bicchiere". Più vecchio è il vino, più è pericoloso. Pertanto, la regola principale nella dieta di una persona che soffre di gotta è un rifiuto completo di vino, birra, nonché tè e caffè. La dieta quotidiana del paziente deve includere frutta, bacche e verdure. L'acido malico neutralizza l'acido urico e le banane aiutano ad alleviare l'infiammazione delle articolazioni. Il limone non è solo un deposito di vitamina C, ma contribuisce anche alla dissoluzione dei cristalli di urato di sodio.

Trattamento delle articolazioni

Sito congiunto

Vino rosso gotta

Al fine di rispondere correttamente e pienamente alla domanda se è possibile utilizzare bevande contenenti alcol per la gotta, è necessario comprendere cosa succede nel corpo umano sotto l'influenza dell'alcool.

Il consumo sistematico di bevande alcoliche rende i reni meno efficaci: non espellono così bene l'acido urico con l'urina e questa sostanza dannosa inizia a depositarsi "negli angoli" del corpo e cristallizza.

L'acido urico si deposita principalmente nelle articolazioni, questo processo comporta il graduale sviluppo dell'infiammazione, che a sua volta provoca gonfiore, dolore e in seguito la limitazione della mobilità delle articolazioni colpite.

Ecco perché è estremamente pericoloso bere una quantità molto piccola di alcol per una persona che soffre di gotta: questo può peggiorare la situazione già difficile con le articolazioni. Un gruppo a rischio speciale (sono possibili complicazioni gravi imprevedibili) sono le persone che soffrono di alcolismo cronico.

Le persone che hanno la gotta nella loro storia medica non dovrebbero assumere alcuna quantità di alcol – nessuna opzione. Una volta abusata di bevande contenenti alcol, la gotta può subire un forte attacco, che può essere alleviato solo da gravi manipolazioni mediche.

Quale alcol non è vietato ai pazienti con gotta?

La stragrande maggioranza degli scienziati e dei medici coinvolti nella gotta in un modo o nell'altro afferma che qualsiasi quantità di alcol per un paziente con gotta non è solo dannosa, ma anche pericolosa. Tuttavia, esiste un'altra opinione su questo problema. Alcuni medici ammettono che piccole dosi di bevande contenenti alcol naturali senza conservanti o aromi per la gotta, tuttavia, sono utili.

Perché? Perché le bevande a base di ingredienti naturali ecologici rafforzano l'immunità e il sistema muscolo-scheletrico, nonché le articolazioni.

Quali bevande alcoliche non sono controindicate nella gotta? C'è un modo per trovare una via di mezzo, in modo da non danneggiare il corpo, ma piuttosto beneficiare? La risposta è semplice: il massimo che può essere consentito alla gotta è uno o due bicchieri di vino buono e costoso.

Vodka e gotta

Si sconsiglia vivamente alla gotta di bere questa bevanda, poiché l'alcol riduce significativamente la velocità del processo di escrezione di acido urinario già rallentato dai reni.

Per scoprire con certezza in che modo questo liquido influenza la gotta, gli scienziati hanno condotto il seguente esperimento: il primo gruppo (di controllo) non ha bevuto alcolici, il secondo ha consumato uno e mezzo e mezzo millilitri di alcol al 40% al giorno, il terzo gruppo ha ricevuto 210 ml della stessa bevanda al giorno.

Le esacerbazioni nel primo gruppo di soggetti sono state le più rare e con i sintomi più letargici. Nel secondo gruppo, la frequenza delle convulsioni è raddoppiata rispetto alla frequenza delle convulsioni nel gruppo di controllo. Quest'ultimo gruppo non è stato affatto fortunato: la frequenza delle esacerbazioni in questi soggetti è aumentata di due volte e mezzo rispetto al gruppo di controllo.

Da tutto quanto precede ne consegue che è meglio astenersi dalla vodka fino alla fine della vita, in modo da non mettersi a rischio "da zero". Se l'alcol non può essere completamente eliminato, è meglio attenersi alle raccomandazioni di cui sopra.

Tuttavia, per la gotta, può essere utile "acqua di fuoco", ma solo come impacco riscaldante per l'area interessata.

Gotta e vino

Alcuni con medici e scienziati della gotta credono che il buon vino, cioè fatto in casa e senza additivi chimici, o il prodotto di una pianta rispettabile con una buona reputazione, sia quasi sicuro per questa malattia. È vero, abusare di questo, anche se il vino è molto buono, la gotta non ne vale la pena: è meglio limitarsi a uno o due bicchieri. Gli esperti raccomandano anche che i pazienti preferiscano i vini secchi, ma bere bianco o rosso è già una questione di gusti.

Tuttavia, i cittadini che soffrono di gotta non dovrebbero dimenticare che anche una dose così piccola di alcol può causare una esacerbazione della malattia o un attacco in alcuni di essi.

Un gruppo di scienziati di Boston ha condotto uno studio e ha scoperto che bere nella maggior parte dei casi provoca un aumento del numero di convulsioni negli uomini, a differenza delle donne.

Birra e gotta

Il divieto di birre alla gotta è particolarmente severo. I pazienti con una storia di questa malattia non devono assolutamente consumare non solo birra alcolica, ma anche birra analcolica.

Qual è il problema? La birra, che la maggior parte degli uomini considera in qualche modo un detergente diuretico, non lo è. Agisce sul corpo esattamente nel modo opposto.

La birra contiene un'enorme quantità di purine, quindi anche una piccola dose di questa bevanda è abbastanza in grado di provocare un attacco di gotta. E nella maggior parte dei casi, il deterioramento non tarderà ad arrivare.

Inoltre, una bevanda schiumosa rende il sangue più viscoso, denso – e questo rallenta significativamente il processo di consegna dei nutrienti necessari agli organi e ai sistemi, comprese le articolazioni.

Sicurezza sull'alcool per i pazienti con gotta

Se una persona con una storia di gotta per qualche motivo non può rifiutare di bere alcolici, dovrebbe attenersi alle regole descritte di seguito per ridurre al minimo il rischio di un attacco della malattia.

La cosa principale da ricordare: il corpo deve essere pronto per la festa prevista.

  1. C'è una credenza popolare che il corpo sopporterà più facilmente le libagioni se prendi un po 'di alcol un paio d'ore prima della festa. Questa azione aumenterà il livello dell'enzima alcol deidrogenasi nel sangue, che in futuro contribuirà a una migliore elaborazione ed eliminazione dell'alcool. Tuttavia, i pazienti con gotta non possono farlo.
  2. Puoi prendere uno strumento poco prima della festa, che può ridurre l'intensità dell'assorbimento dell'alcool nella mucosa del tratto digestivo. Stiamo parlando di una piccola quantità (circa un cucchiaio) di verdura o burro. Il suo film sottile sulle pareti dello stomaco fungerà da difesa.
  3. Prima di bere alcolici, devi assolutamente mangiare bene.
  4. Se possibile, non trascurare i piatti caldi. Nello stomaco, loro, mescolandosi con l'alcool, riducono il suo assorbimento.
  5. Per qualche tempo prima della festa, è bene prendere un adsorbente, ad esempio carbone attivo. Assorbe parte dell'alcool, abbassando la dose di alcol presa. Il dosaggio dell'adsorbente è calcolato come segue: compressa per 10 kg di peso di una persona, bere con la giusta quantità di acqua.
  6. In nessun caso non assumere alcol di bassa qualità con impurità chimiche!
  7. Inoltre, non puoi mescolare diverse bevande alcoliche.
  8. È meglio bere bevande contenenti alcol con acqua minerale con caratteristiche alcaline, ad esempio Borjomi.
  9. Non c'è bisogno di mangiare troppo!
  10. In nessun caso dovresti bere alcolici se stai assumendo farmaci! Ciò può causare complicazioni pericolose!
ExpertNews Italia