Dolore al piede perché compaiono sintomi, diagnosi, trattamento

Il piede è la parte inferiore di tutto il corpo, in particolare gli arti inferiori. È qui che molti recettori nervosi sono concentrati e, soprattutto, piccole ossa e cartilagine. E quando il dolore al piede inizia a infastidire senza misura, una persona diventa un compito difficile: cosa trattare? L'opzione migliore è andare dal dottore. Problemi come reumatologo, ortopedico e traumatologo sono coinvolti nei problemi del dolore nell'area del piede. In alcuni casi, è necessaria una consultazione con un flebologo e un neuropatologo. Tuttavia, al fine di non diminuire l'importanza del dolore nell'area del piede e di prestare attenzione ad esso al fine di adottare misure urgenti, vale la pena conoscere meglio la patologia stessa.

Cosa devi sapere sul dolore?

Nel piede c'è un gruppo di ossa, cartilagine e legamenti, che creano supporto per l'intero scheletro. Anche le più piccole anomalie anatomiche o fisiologiche di una di queste ossa possono causare problemi a tutti gli altri elementi. Naturalmente, tali patologie si manifesteranno con un forte dolore al piede e una serie di sintomi spiacevoli.

I pazienti di tutte le età e sesso possono soffrire di dolori ai piedi. Tuttavia, più spesso il dolore vicino al piede si manifesta in coloro che sono costretti a creare un carico sul piede. Questa categoria comprende rappresentanti di professioni legate al trasporto o al sollevamento pesi, specialità di lavoro. Il gruppo a rischio comprende anche atleti, persone che sono costantemente in movimento a piedi o in posizione eretta.

La malattia può manifestarsi sia in forma acuta che cronica. Di conseguenza, la natura del dolore e la gravità dei sintomi differiranno in entrambi i casi.

Con un intervento medico prematuro e l'assenza di trattamento, il dolore ai piedi porta a gravi conseguenze. Oltre al fatto che il dolore stesso si intensificherà, si verificano contemporaneamente cambiamenti patologici nei tessuti. Ciò è accompagnato dalla crescita della cartilagine, dalla formazione di escrescenze ossee, dal rafforzamento delle fibre muscolari e dal flusso sanguigno alterato. Il risultato è zoppia e incapacità di calpestare il piede.

Classificazione del dolore

Nella pratica ortopedica, è consuetudine distinguere il dolore in base a tali segni:

  1. Gravità del dolore;
  2. Intensità del dolore;
  3. Localizzazione del dolore.

Il dolore può essere grave, lieve o moderato. Inoltre, la gravità del dolore non dipende dal grado di sviluppo e dal decorso della malattia. L'intensità distingue tra dolore stabile e periodico. Possono essere acuti, doloranti, penetranti, stupidi in natura. La localizzazione è estesa quando le sensazioni catturano l'intera area del piede o locale – quando una persona avverte dolore solo in una certa parte del piede.

Leggi l\'articolo:  Istruzioni per l'uso corretto del farmaco Aspirina

Le cause

L'identificazione delle cause influisce sulla qualità del trattamento prescritto e sulla velocità di recupero. Pertanto, è importante stabilire la natura della causa che ha provocato questa condizione:

Fattori non patologici: non sono una malattia separata, spesso causata da stile di vita, sovraccarico fisico, sovrappeso, posizione anatomica errata di un gruppo di ossa o di un osso nel piede;

I fattori patologici sono una conseguenza di malattie passate o progressive di varie eziologie: dalle conseguenze chirurgiche alle malattie infettive.

Nelle donne, indossare tacchi alti può essere una causa di dolore. Negli uomini, le scarpe strette possono causare disagio.

Allo stesso tempo, le cause del dolore ai piedi possono essere:

  • Un lungo periodo di permanenza in posizione eretta;
  • Cambiamenti associati a patologie dei tessuti legate all'età;
  • in sovrappeso;
  • Eccessiva passione per l'allenamento sportivo;
  • Inattività, che provoca l'indebolimento di tendini, cartilagine e tessuto muscolare, che contribuisce a un'ulteriore pressione ossea su questi tessuti;
  • Effetti traumatici, shock, lividi;
  • Anomalie ereditarie

Questo gruppo di ragioni si riferisce a fattori non patologici. Allo stesso tempo, il dolore al piede può essere scatenato da malattie patologiche;

  1. L'osteoartrite;
  2. neuroma;
  3. l'artrite;
  4. Dermatite e altre malattie della pelle;
  5. Piede diabetico;
  6. Gotta;
  7. osteomielite;
  8. Artrite reumatoide;
  9. Infiammazione della borsa articolare;
  10. Anomalie nei vasi sanguigni;
  11. Ligamentitis.

Le cause patologiche includono anche malattie come polineuropatia, piedi piatti, osteoporosi, fascite.

Le violazioni possono anche essere scatenate da anomalie nei processi metabolici, a seguito delle quali la struttura della cartilagine, del tessuto osseo e dei tendini nella zona del piede cambia.

Manifestazioni cliniche

Il dolore al piede si manifesta con vari sintomi, di solito a seconda della causa dell'anomalia. I principali segni caratteristici di vari fattori eziologici sono:

  • Amplificazione, dolore, brividi al piede;
  • Gonfiore nella zona del piede;
  • Arrossamento della pelle;
  • l'immobilità;
  • I suoni caratteristici di uno scricchiolio.

Con l'artrite in varie fasi, così come con l'osteoporosi progressiva, possono verificarsi sensazioni anche durante il sonno o a riposo. A volte, si avverte uno scricchiolio, soprattutto quando si cammina o si solleva pesi. Dopo il sonno, è possibile il gonfiore dell'intera parte inferiore della gamba. Con queste malattie, il processo infiammatorio si sviluppa intensamente. La malattia stessa è accompagnata da un peggioramento del sonno e dalla perdita di prestazioni.

Leggi l\'articolo:  I benefici della carica con artrosi dell'articolazione del ginocchio

Malattie come la gotta, l'artrosi o i piedi piatti si manifestano con un suono forte e nitido nel piede durante il movimento e una rapida affaticamento. La pelle della lesione si raffina. Il gonfiore del piede può diffondersi all'intero arto inferiore. Allo stesso tempo, con la transizione delle malattie in una forma cronica, si nota la deformazione dell'intero plantare del piede. La temperatura locale aumenta. Neoplasie ossee si formano nell'area articolare.

Con la fascite, il dolore ha un carattere penetrante, può apparire completamente all'improvviso e si diffonde dalla calza in tutto il plantare. Si verifica gonfiore. I sintomi sono più pronunciati dopo una notte di sonno.

La sensazione di dolore sotto le dita può verificarsi patologie: osteomielite, gotta, artrite, piedi piatti. In questi casi, il dolore sta tagliando o cucendo, accompagnato da un aumento della temperatura corporea nel sito di progressione della malattia. Tuttavia, i sintomi di tossicosi e gonfiore compaiono in tutto il plantare. Nelle fasi iniziali della forma acuta, si nota l'inattività.

Le malattie del sistema muscoloscheletrico, la legamentite e i reumatismi mostrano segni di infiammazione con febbre e gonfiore estensivo in tutto l'arto inferiore del piede. Le sensazioni del dolore hanno un forte carattere penetrante, si presentano all'improvviso e altrettanto bruscamente si fermano. A volte disturbato anche a riposo. L'intera gamba diventa inattiva.

I sintomi dell'osteocondrosi e dell'ernia intervertebrale sono considerati separatamente. In questi casi, il dolore si manifesta non solo nel piede, ma dà anche alla regione della colonna vertebrale, la coscia. Molto spesso, si manifesta durante lo sforzo fisico, l'allenamento, la camminata veloce. Il personaggio è acuto, tagliente, noioso – a seconda dell'intensità dello sviluppo della malattia primaria.

Metodi di diagnosi

Un componente importante nella diagnosi è il risultato di un esame clinico. Il medico studia la natura del dolore, determina il loro luogo di manifestazione, la frequenza e la gravità. Per confermare i presupposti iniziali, il paziente invia il passaggio della diagnostica hardware-strumentale con i seguenti metodi:

  1. Radiografia: le aree della lesione, la natura dei cambiamenti anatomici nel gruppo di ossa del piede e le condizioni dei tendini sono determinate sulle immagini;
  2. Esame ecografico: mostra il quadro generale, incluso lo stato del tessuto muscolare e della cartilagine;
  3. Discografia a contrasto
  4. Mielografia: indica lo stato del tessuto muscolare e dei legamenti;
  5. Electrospondylography;
  6. artroscopia;
  7. tomografia;
  8. Scintigrafia.
Leggi l\'articolo:  Come trattare l'osteocondrosi del collo a casa

Se necessario, vengono prescritti esami del sangue per la composizione biochimica per identificare le cause metaboliche.

Trattamento

Per fermare il dolore al piede, si consiglia al medico di usare il farmaco:

  • ketanov;
  • ibuprofene;
  • gel voltaren;
  • Analgin e altri anestetici.

Allo stesso tempo, sono indicati i farmaci antinfiammatori del gruppo diclofenac. Sono anche prescritti antispasmodici: Actovegin o Cavinton.

Per consolidare l'effetto terapeutico, si consiglia al paziente di sottoporsi a una serie di procedure di fisioterapia, tra cui terapia magnetica, massaggio ai piedi, radiazioni ultraviolette, elettroforesi.

Metodi di prevenzione

Per prevenire la probabilità di dolore al piede, è sufficiente aderire a semplici raccomandazioni sulla nutrizione e sul mantenimento di un peso normale. Inoltre, dovresti indossare scarpe comode, non strette, controllare l'attività fisica e osservare il regime giornaliero.

Raccomandazioni più dettagliate per il trattamento saranno date da un traumatologo, reumatologo o ortopedico. Non automedicare. E alle loro prime manifestazioni, è necessario contattare immediatamente un'istituzione medica per assistenza competente.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

ExpertNews Italia