Esercizi terapeutici per video di osteocondrosi

L'osteocondrosi è pericolosa non solo per i cambiamenti nel tessuto cartilagineo, ma anche per gli effetti sugli organi interni, quindi la loro relazione è stata a lungo dimostrata. Pertanto, in combinazione con farmaci che indeboliscono il processo infiammatorio e il dolore, sono indicati esercizi per la colonna vertebrale. Con il loro aiuto, le vertebre della colonna vertebrale vengono allungate, il che riduce il dolore e consente di riportare i dischi vertebrali al loro posto originale.

Con l'osteocondrosi, l'afflusso di sangue viene interrotto, il che porta al suo sviluppo. Tutti i vasi passano principalmente attraverso il tessuto muscolare, quindi è importante rafforzare i muscoli lungo la colonna vertebrale. Gli esercizi mirano a tornare alla precedente flessibilità e attività del sistema muscolare e consentono di raggiungere i seguenti risultati:

  1. Correzione e rafforzamento del corsetto muscolare.
  2. Ripristino dell'elasticità dei muscoli della colonna vertebrale.
  3. Per formare una postura corretta.
  4. Miglioramento della circolazione sanguigna nei dischi intervertebrali.
  5. Ridurre il carico e aumentare lo spazio tra i dischi spinali.
  6. Ripristino dei dischi intervertebrali metabolici e nutrizionali.

Gli esercizi per rafforzare la colonna vertebrale sono prescritti da un medico. Si consiglia una tecnica in tre fasi. Nella prima fase, vengono eseguiti esercizi volti a rafforzare tutte le parti della colonna vertebrale, nella seconda: l'educazione fisica è complicata e nella terza, di norma, il risultato viene fissato quando si verifica il sollievo.

L'esercizio fisico rafforza il corsetto muscolare, che protegge da possibili ricadute della malattia. Un vantaggio dell'educazione fisica è anche un aumento dell'ampiezza del movimento delle articolazioni intervertebrali e dei vertebrati costali. Spesso, con questa malattia, le persone hanno paura di fare un respiro profondo a causa di un forte dolore alla schiena, che, a sua volta, porta all'iperventilazione dei polmoni.

In questo caso, esercizi volti a ripristinare la corretta respirazione aiutano a far fronte a questo problema. Usando questa tecnica, è possibile rafforzare i muscoli della schiena profonda, che contribuisce in modo significativo al loro rilassamento e riduzione del dolore.

Attraverso l'educazione fisica, è anche possibile sbarazzarsi della deposizione di sali negli spazi inter-articolari, che allevia il dolore e riduce il carico su di essi durante il movimento. La riduzione del peso è un vantaggio dell'esercizio, poiché il carico sulla colonna vertebrale è ridotto, il che facilita le condizioni generali.

La terapia fisica, normalizza la circolazione sanguigna, che svolge un ruolo importante nel rafforzamento dell'immunità, ed inoltre elimina mal di testa e affaticamento, aumentando così la capacità lavorativa.

Un'altra caratteristica positiva degli esercizi è la distribuzione uniforme del carico su tutte e tre le aree della colonna vertebrale, che allevia la gravità del processo infiammatorio, accelerando così il tempo di guarigione. Gli esercizi possono essere eseguiti non solo sotto la supervisione di un medico, ma anche a casa. Di norma, il complesso è costituito da semplici esercizi.

Un aspetto importante è l'implementazione accurata e la conformità con l'insieme raccomandato di esercizi.

Tipi di esercizi

L'esercizio fisico ha lo scopo di allungare e rafforzare il "corsetto" muscolare. Gli esercizi di potenziamento si distinguono:

  1. La colonna cervicale Hanno lo scopo di migliorare la circolazione sanguigna delle arterie cervicali, sviluppare i muscoli brachiali, espandere la distanza tra le vertebre e anche ridurre la quantità di sali depositati nella spalla e nelle articolazioni vertebrali costali.
  2. Dipartimento toracico. Il dorsago e la dorsalgia sono eliminati, la ventilazione polmonare è migliorata, i muscoli del torace sono rafforzati, le curve corrette vengono ripristinate e si forma la postura.
  3. Lombare I muscoli lombari e glutei vengono rafforzati, aumenta l'elasticità dei dischi intervertebrali, migliora la circolazione sanguigna nella pelvi piccola e aumenta anche la capacità motoria.

Complesso di esercizi

Qualsiasi esercizio per il trattamento dell'osteocondrosi della colonna vertebrale inizia con semplici movimenti:

  1. Squat Devi sederti 5-10 volte, 2-3 avvicinamenti, espirare quando ti accovacci e inspirare quando ti alzi. Per cominciare, è meglio attenersi a qualcosa. L'esercizio mira a migliorare il flusso sanguigno alla colonna vertebrale e al cuore.
  2. Sollevamento. Inizialmente può essere fatto dal tavolo o, se possibile, dalla superficie del pavimento. Esegui 5-7 volte nell'espirazione mentre abbassa il corpo in 2-3 serie. Rafforza i muscoli della schiena, delle spalle e del collo, migliora il metabolismo nutrizionale.
  3. Stampa. Devi sdraiarti sul pavimento con le ginocchia piegate appoggiate a qualcosa. Sollevare il busto con le braccia aperte, per quanto possibile. Esegui 5 volte in diversi approcci. L'esercizio fisico rimuove perfettamente il carico dalla colonna vertebrale.
  4. Tirando su. Viene eseguito su una barra orizzontale. Dovrebbe essere stretto 5-6 volte o semplicemente sospeso per alcuni minuti. Aumenta la distanza tra le vertebre.

Per rafforzare la colonna cervicale, vengono eseguiti i seguenti esercizi:

  1. Gatto. Dovresti stare a carponi con le mani sul pavimento. Piega la schiena verso l'alto in un arco e congela in questa posizione per 10 secondi. I gomiti e la testa dovrebbero essere in una posizione piana.
  2. Seduto su una superficie dura, allunga le braccia e piegale ai gomiti, quindi mettile sul collo. In caso di inalazione, tirare indietro la schiena e, in espirazione, tornare alla posizione di partenza.
  3. In posizione eretta, allungare le braccia e agganciarle. Piegare all'indietro fino a quando si verifica il dolore. È importante non fare movimenti improvvisi, cioè eseguire lentamente e senza intoppi.
  4. Sdraiati sullo stomaco e chiudi le gambe, sollevando la schiena dal pavimento e allungandola.
  5. In posizione prona, posizionare un cuscino tra le scapole. Piega la schiena su e giù, osservando una respirazione uniforme.
  6. In posizione seduta, premendo con la mano destra sul ginocchio destro e anche con la mano sinistra il ginocchio sinistro, quindi preme con entrambe le mani su entrambe le ginocchia. Ogni mano deve essere eseguita 4-6 volte fino a quando non si avverte dolore.
  7. Tirando le spalle alle orecchie. Viene effettuato 5-10 volte.
  8. Rotazione della spalla in un cerchio. Viene effettuato dapprima con una spalla, poi con l'altra e alla fine con entrambe. Ogni spalla 8-10 volte.
  9. In posizione seduta, allunga la gamba e riposa il più possibile con il tallone, conta fino a 5 e fai lo stesso con l'altra gamba.
  10. In posizione seduta, aggrappandosi ai corrimano della sedia, eseguire la "bicicletta".
  11. Allunga le braccia ai lati mentre inspiri, quindi abbracciati mentre espiri. Ripeti 5-10 volte.
  12. Seduto su una sedia, annuisci. Dovrebbe essere fatto senza intoppi fino a quando non senti un piacevole calore nel collo.
  13. Nella stessa posizione, inclina la testa verso la spalla. Viene effettuato 5-6 volte in ciascuna direzione.
  14. In posizione supina, dovresti alzare la testa. L'ampiezza non dovrebbe essere grande. Per ogni lato 5 volte.
  15. In posizione supina, abbassa la testa su un piccolo cuscino e premici sopra con la testa 10-15 volte.
  16. Girando lentamente la testa, devi cercare di raggiungere la spalla con il mento e rimanere in questa posizione per alcuni secondi. Esegui 5-6 volte in ciascuna direzione.
  17. Mettendo il palmo della mano sulla guancia. Cerca di girare la testa di lato, superando la resistenza della mano.
  18. In posizione eretta, eseguire movimenti circolari dell'articolazione della spalla. Su ogni spalla 10 volte.
  19. Dovresti piegare i palmi delle mani sulla parte posteriore della testa, spingendo in avanti, con la testa, a sua volta, spingendo indietro.
  20. Piega i pollici negli angoli sotto la mascella. E con il resto delle dita stringi la testa. Fai movimenti ondeggianti e solleva la testa con le dita. Esegui 10-15 secondi.
  21. Dovresti girare il mento sulla spalla e sforzarti. Quindi rotola sulla parte posteriore della testa sulle spalle. Dovrebbe essere eseguito con molta attenzione, questo esercizio non dovrebbe causare disagio.
  22. In posizione seduta mentre inspiri, allunga le braccia verso l'alto e mentre espiri, afferra le ginocchia. Esegui 10-15 volte.
  23. In posizione eretta, per eseguire il movimento, come quando si nuota "strisciare". Esercizio con ogni mano 10-15 volte.

Per rafforzare il torace, è necessario eseguire i seguenti esercizi:

  1. Mettiti a carponi, appoggiando le mani sul pavimento. Raddrizza le braccia, tieni la testa dritta. Piega la schiena su e giù, mantenendola in questa posizione per un massimo di 10 secondi.
  2. In posizione prona, afferrare le ginocchia con entrambe le mani. Alzando la parte bassa della schiena e tendendo i muscoli addominali, tirare le ginocchia verso il petto. Ripeti 5-10 volte.
  3. Sdraiato su una superficie piana, allunga le braccia, appoggiandole sul pavimento. Solleva lentamente il braccio destro e la gamba sinistra, congelando in questa posizione per alcuni secondi e viceversa. 6-8 volte.
  4. Sdraiato a pancia in su, raddrizza le braccia ai lati. Sollevare la testa e le braccia per tensione e tenerlo in questa posizione per 10 secondi.
  5. Mentre sei sdraiato, afferra le mani sul retro della testa. Prova ad alzare le gambe e tocca le dita dei piedi sul pavimento. Tenere premuto per alcuni secondi, quindi abbassare delicatamente le gambe.
  6. Mettiti a carponi e abbassa la testa. Inspira, piega la schiena e abbassati mentre espiri.
  7. In piedi sul pavimento, alza le mani sopra la testa e stai in punta di piedi sull'inalazione, inclina leggermente il busto in avanti e, espira, abbassa i talloni. Esegui ad un ritmo medio per 2-4 serie.
  8. In piedi a quattro zampe, premi la testa sul petto mentre inspiri e gettala indietro nell'espirazione. Dovrebbe essere eseguito senza problemi 3-5 volte.
Leggi l\'articolo:  Il dolore alle articolazioni della spalla provoca il trattamento

Per rafforzare il lombare, vengono eseguiti i seguenti esercizi:

  1. Esegui la compressione e lo sbloccaggio delle dita con la flessione e l'estensione simultanee dei piedi. Ripeti 5-10 volte.
  2. In piedi raddrizzare le braccia lungo il corpo e allineare le gambe. In caso di inalazione, alza le mani in alto e espira in basso. Ripeti 10-15 volte.
  3. Seduto ruota in piedi in un cerchio. Fai 5-7 volte con ciascuna gamba per diversi approcci.
  4. In piedi per alzarsi sulle dita dei piedi, indugiando in questa posizione per 5-6 secondi. Ripeti 10-15 volte.
  5. Fai un respiro profondo dentro e fuori dal tuo stomaco. Ripeti 15-20 volte.
  6. Sedersi, tenendosi per mano su una sedia, eseguire l'innalzamento delle ginocchia al petto. Esegui senza problemi 3-5 volte in 2-3 serie.
  7. Sdraiato su un fianco, solleva la gamba su e giù e anche leggermente di lato. Ripeti 5-6 volte con ciascun piede.
  8. Sdraiato sulla schiena con le mani dietro la testa nella serratura., Eseguire il sollevamento del busto. Ripeti 5-6 volte.
  9. In posizione supina, piegare le ginocchia nelle articolazioni.

Gli esercizi per l'osteocondrosi della colonna vertebrale sono una parte essenziale del trattamento. I benefici della terapia fisica comprendono non solo la prevenzione e il trattamento della malattia, ma anche il rafforzamento generale del corpo e l'aumento dell'immunità.

Esercizi per osteocondrosi della colonna lombare – esercizi medici secondo Bonina, Bubnovsky, Gitt

L'osteocondrosi colpisce più spesso il lombare. Progredendo, la malattia priva la flessibilità della colonna vertebrale. Spesso c'è una violazione delle radici nervose da parte degli osteofiti – estese formazioni ossee marginali delle vertebre. La ginnastica con osteocondrosi lombare consente di mantenere la flessibilità della colonna vertebrale, ripristinare la normale circolazione sanguigna, rafforzare il corsetto muscolare.

Esistono molti metodi: Bonina, Bubnovsky, Gitt. Non tutti gli esercizi possono essere eseguiti indipendentemente a casa. L'aiuto sarà costituito dai video che spiegano ciascuna delle tecniche e, in alcuni casi, dalle immagini. Terapia di esercizio altrettanto utile (esercizio terapeutico), alcune asana yoga ed esercizi con fitball. A parte la ginnastica respiratoria di AN Strelnikova, che originariamente era destinata a ripristinare la voce, ma era efficace per tutto il corpo.

Ginnastica Bonina

Alexandra Bonina è un fitness trainer e un medico sportivo. Ho provato le mie tecniche su me stesso. È interessante notare che il suo mini-complesso per la parte bassa della schiena nel periodo subacuto è molto efficace: aiuta a ripristinare la flessibilità, allevia il dolore, migliora la circolazione sanguigna e rilassa i muscoli spasmodici:

  1. Prendi una posizione orizzontale, gambe dritte leggermente divaricate. Ruota le caviglie prima l'una verso l'altra, poi nella direzione opposta. Il corpo è completamente rilassato.
  2. Piega le ginocchia. In alternativa, tirare lentamente le gambe verso lo stomaco. Il lombo giace piatto sul pavimento. Funziona solo la parete addominale anteriore. La schiena e le braccia sono completamente rilassate.
  3. Piega le ginocchia, allarga le braccia ai lati. Mentre inspiri, sollevali, mentre espiri, abbassali nella stessa posizione.

Guarda il seguente video per la serie completa di esercizi per la parte bassa della schiena di Alexandra Bonina.

Ginnastica bubblenovsky

Sergey Bubnovsky è l'autore di kinesiterapia. In gioventù, è stato gravemente danneggiato in un incidente e per molto tempo si è trasferito con le stampelle. Ha testato la sua tecnica su se stesso. Oggi è un uomo giovane e vivace che sembra molto più giovane della sua età biologica.

Il suo metodo ha sollevato molti da una sedia a rotelle, cosa dire di coloro che soffrono solo di osteocondrosi lombare. Inseguendo Bubnovsky, non puoi risparmiarti. In questo caso, per non danneggiare, è necessario seguire attentamente tutte le raccomandazioni di un medico.


Una serie di esercizi per l'osteocondrosi lombare:

  1. Sali a quattro zampe, la parte posteriore è parallela al pavimento. Fai un respiro profondo e rilassati mentre espiri. Questa posa è il punto di partenza per tutti gli esercizi 2 – 5.
  2. Questo esercizio copia completamente la marjariasana o la posa del gatto (vedi la sezione Yoga in basso). Non è necessario, con una pronunciata restrizione della mobilità nella parte bassa della schiena e nel dolore, piegarsi eccessivamente. Il numero di ripetizioni è 20.
  3. Dalla posizione iniziale, allunga la gamba destra indietro e siediti a sinistra. La mano sinistra è in avanti, la destra è piegata al gomito (come quando si striscia). Gambe e braccia alternate. Il numero di ripetizioni è 20.
  4. Dalla posizione iniziale, allunga la testa in avanti, sentendo la colonna vertebrale allungarsi. Non puoi piegarti nella parte bassa della schiena!
  5. Push-up sulle ginocchia + trazione spinale. Piega i gomiti, sdraiati sul pavimento con il petto – espira, sali nella posizione di partenza e più in basso sui talloni – inspira (le braccia sono estese, i palmi delle mani sono sul pavimento).
  6. Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia, stringi le mani nella serratura sotto la testa. Inizia a scaricare la stampa. Idealmente, dovresti provare a toccare i gomiti delle ginocchia, ma nella fase iniziale questo non è necessario. Il numero di ripetizioni – fino a quando non senti come la stampa ha iniziato a "bruciare".
  7. Posizione di partenza come nell'esercizio 6, solo le braccia lungo il corpo. Strappa il bacino dal pavimento, fissa la posa per 5 secondi, siediti e rilassati.

Il seguente video sarà utile per coloro che molto tempo fa hanno dimenticato che cos'è la ricarica.

Ginnastica Vitali Gitt

Vitaliy Demyanovich Gitt è un terapista manuale con molti anni di esperienza. Ha sviluppato molte serie di esercizi per il trattamento delle patologie delle articolazioni e della colonna vertebrale. Con l'osteocondrosi del lombare, non raccomanda di pompare la schiena. Inoltre, lo considera dannoso, specialmente per una persona non addestrata. Quando si pompa la schiena, il carico sui dischi intervertebrali aumenta bruscamente. Il medico raccomanda di prestare la massima attenzione alla stampa.

Tutti gli esercizi del suo complesso per il trattamento dell'osteocondrosi lombare vengono eseguiti sdraiati e sono abbastanza accessibili per la maggior parte dei pazienti, perché adattati per gli anziani. Eccone alcuni (posizione iniziale (IP) distesa sul divano, puoi sdraiarti sul pavimento, posare un tappeto spesso):

  1. Strappa la testa e le spalle – espira, tieni duro per un paio di secondi e sdraiati – inspira. Il numero minimo di ripetizioni è 20.
  2. Metti le mani sotto i glutei: devi sollevare leggermente l'osso sacro. Tirare la gamba destra sullo stomaco. Cambia l'arto. Muovi almeno 20 volte, alternando le gambe.
  3. PI come nell'esercizio numero 2. Tirare entrambe le gambe verso lo stomaco, quindi abbassare. Continua almeno 20 volte.
  4. Questo esercizio allinea la lordosi lombare eccessiva a una norma fisiologica. PI come in No. 2. Tirare le gambe allo stomaco e contemporaneamente dopo di loro, sollevare il bacino (circa 10 cm dalla superficie). Ripeti almeno 20 volte. Se non puoi sollevare da solo il bacino, chiedi a un amico o un parente di aiutarti un po '.
  5. Sollevare le gambe dritte dalla posizione iniziale dell'esercizio 2. Prima, senza togliere il bacino dalla superficie, quindi con una pausa. Il numero minimo di ripetizioni è 20. Questo esercizio è più complicato dei nn. 2–4, pertanto si consiglia di farlo solo quando verranno fornite opzioni facili senza problemi.

Su una nota. 20 ripetizioni è il minimo raccomandato per una persona anziana. Per i giovani, questo numero può essere raddoppiato o addirittura triplicato subito dopo l'inizio delle lezioni. Devi fare due volte al giorno – mattina e sera.

Si consiglia di iniziare le lezioni di terapia fisica sotto la guida di un istruttore. È importante seguire accuratamente tutti i suoi consigli e ricordare i movimenti. In futuro, alcuni semplici esercizi possono essere eseguiti a casa in modo indipendente.

La terapia fisica è divisa in blocchi separati progettati per essere eseguiti in periodi acuti e di remissione. Nel primo caso, 2 serie di esercizi da 10 e 7, rispettivamente. Durante la remissione, ci sono solo 13.


Gli esercizi di terapia fisica più convenienti per la colonna lombare vengono eseguiti sdraiati sulla schiena, distesi in una corda, ma senza tensione:

  1. Porta il piede destro di lato. Dopo 5 secondi, tornare alla posizione iniziale. Ripetere almeno 5 volte per iniziare. Ripeti lo stesso con l'altra gamba.
  2. Piega e poi piega le ginocchia. I piedi scivolano sulla superficie del pavimento, la parte bassa della schiena premuta strettamente contro di essa.
  3. Esercizio "gatto" (posa yoga di marjariasana).
  4. Piega le gambe alle ginocchia, tira i talloni sui glutei, solleva il bacino, fissa la posa per un breve periodo, torna alla posizione di partenza. Inizia con 5 ripetizioni.

Guarda il video seguente per l'intero corso di esercizi di fisioterapia.

Questa pratica spirituale è utile in tutti i sensi. Permette a una persona di rilassarsi, liberarsi dallo stress, liberare la mente dai pensieri inutili e insegna a controllare il proprio corpo. Nello yoga, non è necessario eseguire gli esercizi perfettamente. Per cominciare, sono sufficienti solo un desiderio e almeno un'approssimazione della posa ideale.


Per la colonna lombare, le seguenti asana possono essere considerate più utili:

  • vriksasana: la posa di un albero;
  • bhujangasana in una forma semplificata – la posa della sfinge, e più avanti nell'originale – la posa del serpente;
  • Supta Sadangusthasana – eseguita con gomma medica;
  • girare a destra e a sinistra;
  • viparita karani – posa della candela (quasi una betulla, eseguita solo con supporto sul muro);
  • marjariasana: posa di gatto.

Le lezioni iniziano con Tadasana (posa in montagna). Questo è uno dei più semplici e allo stesso tempo utili per le asana lombari. Dopo l'allenamento, si consiglia di rilassarsi completamente, assumendo la posa dei morti – savasana.

Su una nota. Lo yoga è utile per le sporgenze del disco e le ernie della colonna vertebrale (sporgenza del nucleo del disco senza rottura dell'anello fibroso o con una rottura), ma queste condizioni non dovrebbero essere considerate una conseguenza dell'osteocondrosi. I cambiamenti degenerativi-distrofici nei dischi intervertebrali influiscono sul loro spessore: diventano più sottili nel tempo e si seccano. Pertanto, non vi è alcuna questione di sporgenza.

Esercizi con la palla fitness

Fitball è una pratica attrezzatura sportiva per lo sviluppo lombare. Prendi una palla di grande diametro (85 cm). Ciò ti consentirà di eseguire fratture senza stress eccessivo.

Leggi l\'articolo:  Perché le articolazioni fanno male dopo il parto e di cosa sono piene

Se la parte bassa della schiena è preoccupata o l'osteocondrosi viene diagnosticata sulla base dei risultati dell'esame, i seguenti esercizi aiuteranno:

  1. Sdraiati sulla palla a faccia in giù e rilassati. Alza prima una mano, poi l'altra, quindi fai lo stesso con le gambe. Ora complicalo: solleva gli arti in coppia in diagonale, poi una coppia e poi un'altra. E la cosa più difficile: sdraiarsi con lo stomaco sulla palla, sollevare tutti gli arti contemporaneamente, fissare la posa e concentrarsi sulle sensazioni. Quindi sdraiati sulla palla e rilassati.
  2. Complica l'attività. Sdraiati sul fitball a faccia in giù, e ora rotola in avanti, toccando. Fallo fino a quando la palla non raggiunge i fianchi. Aspetta, ma osserva la parte bassa della schiena in modo che non si pieghi eccessivamente. Rotola indietro fino a quando la palla si avvicina al petto. Fallo finché non ti stanchi.
  3. Sdraiarsi sulla schiena. Diteggiatura delicatamente, arrotolare il fitball sui fianchi, solo un po 'di ritardo. Ora spostati nella direzione opposta alle scapole. Fare attenzione a non volare via dal fitball.


L'osteocondrosi lombare, se non trattata, è irta di conseguenze spiacevoli come la sciatica, la sciatica, la sindrome della coda del cavallo e l'instabilità spinale. Gli esercizi descritti, usati da soli o in combinazione con la terapia fisica e medica, possono evitare complicazioni e ripristinare la libertà di movimento di una persona, alleviando il dolore il più possibile e migliorando significativamente la qualità della vita.

Esercizi per l'osteocondrosi della colonna lombare: come eseguirla correttamente, v>

La ginnastica quotidiana e la ginnastica non sono solo un'ottima prevenzione dell'osteocondrosi lombare. Questo è uno dei principali metodi di trattamento della patologia. L'esercizio fisico regolare con osteocondrosi della colonna lombare può prevenire la ricaduta e lo sviluppo di complicanze, eliminare il mal di schiena e la rigidità dei movimenti.

Breve descrizione della malattia

L'osteocondrosi lombare è una patologia degenerativa-distrofica che si sviluppa a causa della distruzione dei dischi intervertebrali ed è accompagnata da una deformazione dei corpi vertebrali. I sintomi principali sono dolore e limitazione dei movimenti.

L'osteocondrosi non è ancora stata completamente curata, quindi la terapia mira a migliorare il benessere del paziente e prevenire la diffusione della patologia ai tessuti sani delle ossa e della cartilagine.

Misure di prevenzione per l'osteocondrosi della colonna lombare

La prevenzione dell'osteocondrosi lombare consiste nel condurre procedure di fisioterapia e massaggio. Ai pazienti viene prescritto un lungo ciclo di condroprotettori, rallentando i danni ai dischi e alle vertebre. Ma la principale misura preventiva è la ginnastica regolare e la ginnastica.

Punti chiave negli esercizi terapeutici

Un medico di terapia fisica compone una serie di esercizi e un programma di allenamento individualmente per ogni paziente. Tiene conto dello stadio del decorso dell'osteocondrosi, del grado di danno alle strutture vertebrali, della gravità dei sintomi e della preparazione fisica del paziente.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

Punti a cui prestare attenzione

Ventilare bene la stanza prima dell'allenamento. Non esercitarsi in una stanza eccessivamente fresca o calda. Il regime di temperatura ottimale è di 20-23 ° C. L'abbigliamento deve essere scelto spazioso, non nascondendo i movimenti, da materiali traspiranti e ben assorbenti.

In quali casi è controindicato alla terapia fisica

È vietato allenarsi a temperatura corporea elevata, febbre, malessere generale. Questi sintomi sono caratteristici delle infezioni respiratorie, intestinali e urogenitali. Durante la ricaduta, è impossibile eseguire esercizi eccessivamente intensi progettati per rafforzare i muscoli nel periodo subacuto o nella fase di remissione.

Complessi di educazione terapeutica e fisica

Tutti i complessi di terapia fisica consistono in esercizi, la cui attuazione aiuterà a creare e rafforzare la struttura muscolare non solo della parte bassa della schiena, ma anche della schiena, delle braccia, delle gambe. Durante l'allenamento, migliora la circolazione sanguigna nell'area dei dischi e delle vertebre interessate. Ricevono ossigeno e sostanze nutritive necessarie per la riparazione dei tessuti.

Regole universali

Quando si eseguono esercizi, devono essere evitati movimenti bruschi, ad esempio inclinazioni intense o curve del corpo. Miglioreranno senza dubbio la circolazione sanguigna, ma allo stesso tempo provocheranno microtrauma dei dischi intervertebrali. Medici e fisioterapisti raccomandano di muoversi agevolmente, un po 'lentamente. È meglio eseguire diverse pendenze con un'ampiezza bassa piuttosto che toccare il piede con la mano una volta.

Valore di carica mattutina

Dopo essersi svegliati con l'osteocondrosi, spesso si avverte dolore alla parte bassa della schiena e quando si solleva dal letto – rigidità dei movimenti. Per eliminare il disagio, è necessario eseguire esercizi mattutini. Basta camminare per la stanza, sollevare leggermente le ginocchia, fare altalene con braccia e gambe, sedersi un paio di volte poco profonde. Ciò contribuirà a riscaldare i muscoli, aumentare il tono di tutto l'organismo.

Treno sdraiato sulla schiena

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno.

Praticamente tutti i complessi di terapia fisica comprendono l'esercizio "bicicletta". La sua implementazione consente di rafforzare contemporaneamente i muscoli della parte bassa della schiena, fianchi, gambe, processo addominale. Tali esercizi sono anche utili:

  • piegare il ginocchio e provare a tirarlo il più vicino possibile al petto, quindi cambiare gamba;
  • piegare le ginocchia, inclinarle prima da un lato, quindi dall'altro lato, cercando di toccare il pavimento.

Esercizio utile "sedia a dondolo". È necessario premere le ginocchia sul corpo e rotolare lentamente, tendendo i muscoli addominali.

Capovolgi lo stomaco e continua l'allenamento.

In questa posizione, vengono eseguiti esercizi di stretching per aumentare la distanza tra le vertebre:

  • alza lentamente prima la destra, poi la mano sinistra. Ripeti il ​​movimento, ma solo ora usa le gambe;
  • alza entrambe le mani contemporaneamente, poi le gambe.

Nella fase finale, strappare immediatamente braccia e gambe dalla superficie del pavimento, cercando di piegare il meglio possibile.

I seguenti esercizi sono "a carponi"

Mettiti a carponi, piegati lentamente e poi piega la schiena. Con un corretto esercizio, sorgono piacevoli sensazioni a causa dei muscoli allungati. In questa posizione, non puoi fare altalene troppo energiche con gambe, braccia. Per consolidare il risultato terapeutico, è necessario sedersi e piegarsi bene all'indietro.

Come allenarsi in posizione seduta

Nel processo di allenamento, è meglio usare non una sedia, ma uno sgabello. È più adatto per eseguire i seguenti esercizi:

  • inclinare il corpo in avanti, cercando di raggiungere il piede opposto con la mano, quindi tornare alla sua posizione originale e inclinarsi leggermente indietro;
  • inclinare il corpo prima in una direzione, poi nell'altra direzione, tenendo le mani sulla cintura.

In posizione seduta sono utili rotazioni circolari del corpo, sollevamenti delle gambe piegate alle ginocchia.

Esercizi in piedi

Nell'osteocondrosi lombare, le inclinazioni sono terapeuticamente più efficaci. Devi raddrizzare le braccia e piegarti, toccando il palmo del piede opposto. I medici di terapia fisica raccomandano anche i seguenti esercizi:

  • metti le mani sui fianchi, gira da un lato all'altro, senza piegare le ginocchia;
  • appoggia le mani sul muro o sullo schienale della sedia, oscilla le gambe a sinistra e a destra.

In posizione eretta, puoi fare squat. Prima devono essere superficiali. Ma mentre rinforzi la struttura muscolare, dovresti fare squat completi.

Usare la palla per il fitness

Fitball è una grande palla elastica da 45 a 95 cm di diametro, utilizzata per l'aerobica solo nella fase di remissione. Quali esercizi sono più efficaci:

  • metti le mani sul pavimento, metti le gambe sulla palla, raddrizza la schiena, piega lentamente e piega le braccia ai gomiti;
  • sedersi sulla palla, incrociare le dita dietro la testa, muovere le gambe in modo che la palla rotoli sotto la schiena.

Devi esercitarti con il fitball con attenzione, poiché con un movimento brusco è possibile uno spostamento delle strutture vertebrali. Le prime lezioni devono essere supervisionate da un medico di terapia fisica o un terapista della riabilitazione.

Mini complesso

Un tale complesso consiste in esercizi che vengono eseguiti in varie posizioni del corpo. Per prima cosa devi fare alcune inclinazioni avanti e indietro, sinistra e destra, quindi gira ai lati. Sdraiato sulla schiena, è necessario tirare le ginocchia sul petto alternativamente e insieme. Nella fase finale dell'allenamento, vengono eseguiti tutti gli esercizi di stretching.

Tecniche sviluppate da specialisti

Esistono molti metodi originali di terapia fisica per il trattamento dell'osteocondrosi lombare. I complessi sportivi Gitt, Shishonin, Norbekov, Ignatiev, Bonina sono particolarmente richiesti. In molti centri di riabilitazione viene praticata la kinesioterapia sviluppata da Bubnovsky. Questo metodo si basa sulla mobilitazione delle forze interne del corpo, elimina l'uso di droghe. Grazie alla speciale tecnica di esecuzione dei movimenti, i tessuti cartilaginei dei dischi intervertebrali vengono gradualmente ripristinati.

Articoli simili

Come dimenticare i dolori articolari?

  • Il dolore articolare limita i movimenti e la vita piena.
  • Sei preoccupato per il disagio, lo scricchiolio e il dolore sistematico.
  • Forse hai provato un sacco di droghe, creme e unguenti.
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe, hanno d>
Leggi l\'articolo:  Trattamento tradizionale dell'artrite del ginocchio

L'osteocondrosi del rachide cervicale è un disturbo comune in cui, a causa di processi degenerativi, si verificano spesso terminazioni nervose pizzicate o spostamento dei dischi intervertebrali.

Ciò provoca dolore, nonché una serie di altre sensazioni altrettanto spiacevoli. Metodi comuni di trattamento di questo tipo di osteocondrosi sono la fisioterapia e lo yoga. È necessario comprendere la loro efficacia in modo più dettagliato.

Ginnastica come tipo di trattamento: raccomandazioni e controindicazioni

Gli esperti raccomandano una serie di esercizi per l'osteocondrosi cervicale per qualsiasi grado di malattia.

Gli esercizi di fisioterapia o la terapia fisica possono essere utilizzati solo dopo un appuntamento da uno specialista. Un'altra condizione importante è che il complesso anche degli esercizi più semplici diventa disponibile per il paziente solo dopo che la sindrome del dolore è scomparsa e che lo stadio di esacerbazione nell'osteocondrosi cervicale è completamente passato.

La ginnastica consente di sviluppare i muscoli che circondano la colonna vertebrale, aumentare la loro plasticità e anche rafforzarli il più possibile.

Ogni esercizio da complessi popolari è prescritto per aumentare il flusso sanguigno all'interno dei muscoli e delle articolazioni del collo. Il flusso sanguigno è inoltre migliorato negli elementi ossei e tendinei legamentosi. Tutto ciò ostacola in modo significativo l'ulteriore sviluppo della patologia.

Una serie di esercizi come prevenzione può aiutare a evitare completamente la patologia. Si consiglia di iniziare a praticare prima dell'inizio dei primi problemi alla colonna vertebrale cervicale. La ginnastica regolare consente di mantenere i muscoli della schiena e del collo in un tono costante. Facendo esercizi e una serie di esercizi ogni giorno, una persona ha meno probabilità di notare anche cambiamenti legati all'età.

In questo articolo è scritto come rafforzare i muscoli della schiena con l'osteocondrosi della colonna vertebrale.

Il verificarsi di cambiamenti nei dischi intervertebrali molto spesso deriva da un'errata distribuzione del carico sulla colonna vertebrale nel collo. Non appena la malattia inizia a progredire ulteriormente, le patologie possono essere evitate costruendo il giusto corsetto muscolare.

Le controindicazioni per la terapia fisica comprendono l'incapacità di condurre l'allenamento se si avverte un forte dolore o se il paziente avverte vertigini, ridotta percezione spaziale. In caso di forte dolore, vengono prescritti solo farmaci. È impossibile eseguire un complesso di terapia fisica se l'osteocondrosi della colonna cervicale progredisce in un'ernia. Tuttavia, ci sono casi in cui alcuni esercizi sono stati prescritti per le ernie.

Ginnastica contro l'ernia intervertebrale

Con una lieve forma di osteocondrosi cervicale, ad alcuni adulti viene raccomandata una piscina o Pilates, oltre allo yoga (che verrà discusso più avanti). È molto importante interrompere qualsiasi, anche l'esercizio o l'occupazione più semplice, se nel processo si verifica anche un dolore minore.

Esistono diverse regole importanti quando si esegue la carica per l'osteocondrosi cervicale:

  • eseguire esercizi in ogni occasione;
  • mattina e sera, ogni esercizio viene eseguito in posizione eretta;
  • quando si verifica dolore, gira e inclina la testa più volte;
  • fare esercizi con un leggero automassaggio del collo.

Ricarica con osteocondrosi del rachide cervicale

C'è una serie raccomandata di esercizi che possono prevenire l'insorgenza del dolore. Certo, con l'esecuzione regolare, che non richiede molto tempo e che non richiede quasi nessuno sforzo speciale. Si consiglia di ricordare i seguenti movimenti semplici ma efficaci:

  • Il palmo viene applicato tre volte sulla fronte. Quindi è necessario premere sulla fronte, sforzando il collo. Stessa cosa con la parte posteriore della testa.
  • Per analogia con il paragrafo precedente, le mani dovrebbero essere premute sull'asta – dieci secondi ciascuna.
  • Devi provare a toccare ciascuna delle orecchie alla spalla con la testa leggermente inclinata all'indietro – cinque volte sull'orecchio sinistro e destro.
  • Tirando indietro la testa allo stesso modo, è necessario provare a superare la resistenza dei muscoli del torcicollo premendo il mento sulla fossa giugulare – fino a cinque volte.
  • Dovresti posizionare la testa e le spalle dritte, quindi iniziare a girare la testa a destra e a sinistra il più possibile – cinque volte in ciascuna direzione.
  • È necessario girare la testa in entrambe le direzioni cinque volte, dopo aver abbassato il mento sul collo.
  • I movimenti della testa di rotazione devono essere eseguiti cinque volte su ciascun lato.
  • Il palmo destro viene posizionato sulla guancia sinistra, quindi viene simulata la rotazione della testa.
  • Seduto al tavolo, raddrizzando la schiena, devi appoggiare una mano sul tavolo con il gomito, appoggiare l'altra mano con il palmo sulla tempia e inclinare la testa nella sua direzione, contrastandola con la mano sul tavolo – per 10 secondi con ogni mano.

Questo semplice set di esercizi può essere eseguito sdraiati. È consigliabile non solo includere questo complesso negli esercizi mattutini, ma cercare di eseguire ogni esercizio durante il giorno il più lontano possibile.

Esercizio video per esercizi di osteocondrosi cervicale

Yoga come trattamento: raccomandazioni e controindicazioni

Come accennato in precedenza, l'obiettivo del trattamento dell'osteocondrosi cervicale è di ripristinare il normale stato del corsetto muscolare e dell'apparato legamentoso spinale. Ma va anche detto che la normalizzazione dei processi metabolici è essenziale.

Gli esercizi di yoga sono ottimi per eliminare le conseguenze dell'osteocondrosi del rachide cervicale e prevenire un'ulteriore progressione.

Il vantaggio principale dello yoga è l'assenza di carichi acuti pericolosi, nonché l'attivazione del tessuto muscolare. Ciò migliora la nutrizione della zona interessata. Gli esercizi di yoga danno i seguenti risultati:

  • rafforzare i muscoli del collo, migliorare la mobilità del collo;
  • accelerazione del flusso sanguigno;
  • diminuzione della tensione tra le vertebre;
  • rafforzamento di tendini e legamenti;
  • correzione della posizione della colonna vertebrale nella colonna cervicale.

Possiamo concludere che lo yoga è in grado di risolvere molti problemi che vengono eliminati con l'aiuto di farmaci speciali. Ma in nessun caso dovresti rinunciare alla medicina, poiché lo yoga, come la ginnastica medica, è controindicato nelle esacerbazioni.

Lo yoga si distingue per un approccio sistematico all'osteocondrosi cervicale, quindi anche altre parti della colonna vertebrale possono migliorare. L'umore del paziente migliora. Gli esercizi di yoga sono spesso prescritti per i pazienti che soffrono di depressione.

Galleria fotografica lezione di yoga per osteocondrosi cervicale

Puoi fare yoga a qualsiasi età: questa è la specificità degli esercizi. Ma nelle ultime fasi dello sviluppo dell'osteocondrosi del rachide cervicale, è consigliabile condurre le prime lezioni con un istruttore. In questo caso, il compito dell'istruttore è selezionare gli esercizi ottimali per ottenere i massimi risultati. Inoltre, un guru yoga esperto insegna al paziente a controllare autonomamente le proprie condizioni.

Durante le lezioni di yoga con osteocondrosi cervicale, si raccomandano una serie di misure molto importanti. Lo shock non dovrebbe essere consentito sulla colonna cervicale di età superiore ai 35 anni.

Su come dormire correttamente con l'osteocondrosi della colonna vertebrale, abbiamo scritto in questo articolo.

Ogni giorno devi fare una doccia calda, e preferibilmente prima delle lezioni. Puoi sostituire la doccia con una vasca o una sauna. Tutto ciò aiuta con l'osteocondrosi cervicale per alleviare i crampi muscolari nel collo e riscaldare i muscoli stessi. È anche estremamente importante combinare lo yoga con un esercizio aerobico minimo o con semplici passeggiate quotidiane. Ma non fare yoga più di tre volte a settimana.

Una serie di esercizi di yoga per l'osteocondrosi cervicale

Prima di iniziare la terapia con yoga asana, è necessario ricordare che il principio principale dello yoga è la gradualità. I guru, o maestri di yoga, chiamano questo principio "allenamento progressivo". Ciò significa che le asana con osteocondrosi del rachide cervicale sono dominate da quelle semplici con una transizione graduale a quelle più complesse ed è molto pericoloso iniziare la terapia con eccessivo zelo.

Asana semplici includono Vrikshasana. La sua essenza è che l'asana viene eseguita in piedi. Così:

  1. devi stare dritto con i piedi uniti;
  2. il petto deve essere estratto;
  3. le gambe si toccano;
  4. lo stomaco è retratto.

Per il supporto, avrai bisogno di un cavo speciale con un anello in cui devi passare le mani. Le mani infilate nell'occhiello devono essere tese verso il soffitto. Una gamba si alza e si piega. Quindi il tallone della gamba piegata dovrebbe essere posizionato sulla superficie interna della coscia. Quindi è necessario tenere premuto per trenta secondi. Dopo – è necessario eseguire manipolazioni simili con l'altra gamba.

Il prossimo esercizio progettato per trattare l'osteocondrosi del rachide cervicale è Utthita triconasana. Per eseguire correttamente questo asana, hai bisogno di una sedia. Devi sederti sopra con il petto verso la schiena. La gamba sinistra è posizionata nella posizione posteriore, i piedi di ciascuna gamba devono essere ruotati sul lato sinistro. Il corpo deve anche essere ruotato a sinistra.

Le mani sono alzate e su entrambi i lati. Inclinare verso destra dovrebbe essere eseguito sull'espirazione. Con la mano destra devi appoggiarti su una sedia, mentre la mano sinistra è allungata verso il soffitto. Quando si esegue questo esercizio, è molto importante non piegare la parte bassa della schiena e non trattenere il respiro. Nella posizione principale, gli asana non devono essere tenuti per più di trenta secondi. Dopo aver fatto in un modo, ripeti la stessa cosa nell'altro modo.

Yoga per video sull'osteocondrosi cervicale

Questi esercizi non sono facili per tutti. I vantaggi dello yoga sono che puoi scegliere gli asana, che sono molto più semplici tecnicamente. Lo yoga è un'arte diversa, trovare qualcosa di adatto è facile. Soprattutto se ti rivolgi a un istruttore davvero bravo. Durante l'esecuzione di esercizi, non tormentarti se gli asana non vengono somministrati o causano dolore.

Consultare un medico è molto importante, poiché il paziente può avere alcune controindicazioni. Quindi possono insorgere complicazioni e le condizioni generali peggiorano. In questi casi, lo yoga provoca un effetto completamente opposto al suo scopo. Lo stesso vale per i complessi medici e ginnici.

ExpertNews Italia