L’osteoartrosi della mascella causa cause, sintomi e trattamento

L'artrosi dell'articolazione della mascella (temporo-mandibolare) è una malattia degenerativa caratterizzata dall'usura delle strutture della cartilagine: decomposizione della cartilagine articolare, alterazioni dell'architettura ossea e degenerazione dei tessuti sinoviali. Questa articolazione si trova tra l'osso temporale e la mascella di fronte all'orecchio su entrambi i lati del viso. La sua cartilagine non è forte come quella di altre articolazioni, quindi la malattia può causare forti dolori.

Problemi simili si trovano spesso nelle persone che hanno raggiunto l'età di 50 anni (50% dei casi) e principalmente nelle donne. Dopo aver superato il segno di 70 anni, la probabilità di sviluppare l'artrosi raggiunge il 90%. Le persone spesso ignorano la malattia per paura di visitare un medico. Pertanto, al fine di rispondere in tempo ai primi segni della malattia, è necessario sapere tutto sull'artrosi della mascella: sintomi, trattamento e cause della sua insorgenza.

Che cos'è l'artrosi?

L'articolazione della mascella è il punto in cui l'osso della mascella inferiore si unisce al cranio. L'articolazione della mascella è una delle più complesse, combina più muscoli e legamenti che consentono di eseguire diversi movimenti. Qualsiasi problema che interferisca con il corretto funzionamento di muscoli, legamenti, dischi e ossa può causare una condizione dolorosa chiamata disfunzione temporomandibolare o artrosi dell'articolazione della mascella.

In caso di artrosi dell'ATM, la struttura macroscopica della cartilagine subisce cambiamenti: istologicamente, si verificano perdita di proteoglicani, collasso della rete di fibre di collagene e degenerazione grassa. Le microcricche compaiono nel tessuto osseo, la sua densità aumenta, possono formarsi osteofiti. Tali violazioni privano una persona di molte cose nella vita di tutti i giorni: il processo di parlare, mangiare e ascoltare è complicato.

L'osteoartrosi dell'articolazione della mascella si sviluppa in quattro fasi:

  • lo stadio iniziale (I) è caratterizzato da instabilità articolare causata da un restringimento irregolare dello spazio articolare sullo sfondo di cambiamenti degenerativi nelle strutture della cartilagine;
  • lo stadio progressivo (II) è accompagnato da una diminuzione della mobilità articolare, un aumento del dolore, una esacerbazione dei sintomi della malattia. L'aggravamento della condizione è associato all'ossificazione del processo condilare della mascella inferiore;
  • lo stadio avanzato (III) porta a una limitazione delle funzioni dell'ATM a seguito della completa degenerazione della cartilagine, della comparsa di osteofiti, di una diminuzione del processo condilare e di altri cambiamenti distruttivi;
  • stadio avanzato (IV) con fusione dell'articolazione fibrosa.

A seconda delle variazioni radiografiche rivelate, viene anche determinato il tipo di artrosi dell'ATM, che può essere sclerosante e deformante. All'inizio si notano un restringimento del gap articolare e lo sviluppo della sclerosi ossea. Il secondo è caratterizzato da espansione articolare, escrescenze ossee sotto forma di tubercoli sulle superfici articolari e allineamento della fossa articolare, grave deformazione della mascella inferiore.

A seconda dell'origine dell'artrosi dell'ATM, può essere primaria e secondaria. L'artrosi primaria si verifica senza una precedente malattia articolare all'età di 40 anni e ha un carattere poliarticolare. Il secondario si sviluppa in un'articolazione precedentemente alterata a causa di un rapporto disturbato di superfici articolari su uno sfondo di malattie concomitanti.

Cause di

L'artrosi si verifica a causa di un carico irregolare sul tessuto articolare, che porta a una graduale usura del tessuto cartilagineo. Il sovraccarico articolare può verificarsi a causa di abitudini parafunzionali (bruxismo, morso delle unghie), dolore miofasciale, disallineamento e perdita dei denti, incoerenze della mascella superiore e inferiore, fessure dei denti, alterazioni degenerative e infiammatorie, nonché stress e traumi. Fattori provocatori:

  • stile di vita sedentario;
  • cattiva ecologia;
  • dieta squilibrata e malsana;
  • visite premature allo studio dentistico.

Cause dell'artrosi dell'ATM:

  • morso alterato;
  • artrosi cronica;
  • carie dentaria;
  • anomalie nella struttura della mascella;
  • carico eccessivo sull'articolazione (sport);
  • sigillo o protesi posizionati in modo errato;
  • usura del disco o della cartilagine dell'articolazione;
  • macro e microtrauma della mascella o TMJ;
  • chirurgia della mascella;
  • trattamento ortodontico infruttuoso;
  • predisposizione genetica;
  • malattie del sistema vascolare;
  • infezione;
  • artrite reumatoide, gotta, malattie che causano infiammazione della mascella;
  • nevrosi e stress;
  • patologie del sistema endocrino;
  • menopausa;
  • stare troppo a lungo con la bocca aperta (dal dentista);
  • squilibrio ormonale;
  • L'età del paziente ha più di 50 anni.
Leggi l\'articolo:  Perché il mal di schiena dà ragioni alla gamba, al trattamento, cosa fare quando il mal di schiena

I fattori di rischio includono anche la deformazione della dentatura, l'assenza di denti posteriori o l'erosione dei denti a seguito di un'altra patologia.

Come aiutarti:

Sintomi

All'inizio, la patologia si fa sentire con un lieve dolore doloroso nella zona articolare. In nessun caso puoi ignorare questi crampi, altrimenti potresti finire in ospedale. Per curare l'artrosi dell'articolazione della mascella, è necessario conoscere i sintomi "di persona". Questi includono:

    dolore quando si sposta la mascella (anche leggermente) o un carico sull'articolazione che si verifica su una o entrambe le s>

Masticare o sbadigliare può peggiorare i sintomi. Inoltre diventano più pronunciati durante lo stress.

L'artrosi dell'articolazione maxillo-facciale potrebbe non essere accompagnata da dolore nel diabete mellito o malattie associate al metabolismo e alla ghiandola tiroidea.

Che cos'è una malattia pericolosa?

Spesso l'artrosi della mascella nei primi stadi è asintomatica, il che porta a una prolungata inazione nel trattamento della patologia. Tuttavia, ignorare la malattia è pericoloso. Se viene rilevato almeno uno dei sintomi, è necessario visitare un medico. Nelle forme avanzate di patologia, vengono utilizzati farmaci, ortopedia e persino interventi chirurgici.

Il gruppo a rischio comprende persone:

  • oltre 50 anni;
  • donne che hanno raggiunto la menopausa;
  • aver subito lesioni e operazioni alla mascella;
  • con malocclusione, malattie nella zona della mascella;
  • con denti cariati o mancanti;
  • con malattie infiammatorie croniche;
  • con artrosi di altre articolazioni;
  • i cui familiari soffrono di disfunzione della mascella.

Diagnosi accurata

Poiché l'articolazione della mascella ha una struttura complessa, ci sono molte possibili ragioni per lo sviluppo dell'artrosi. Ciò complica notevolmente il processo di diagnosi e identificazione del problema che lo causa. Il dentista interroga, esamina il paziente per l'asimmetria del viso, le labbra che si abbassano, le crepe negli angoli, palpa i muscoli, determinando la rigidità dei movimenti. Il medico determinerà l'artrosi dell'articolazione della mascella immediatamente dopo queste azioni.

Per determinare lo stadio di sviluppo della malattia, la sua localizzazione, viene spesso utilizzata la radiografia. Un'immagine a raggi X consente di vedere le deformazioni risultanti, la proliferazione delle ossa, i cambiamenti nella loro forma. Meno comunemente utilizzati sono TC, elettromiografia, radiografia a contrasto o apparecchi ortodontici.

Metodi di trattamento

Il trattamento dell'osteoartrosi dell'articolazione della mascella viene effettuato in modo completo, tenendo conto dei sintomi. Tra le misure terapeutiche vi sono un attacco medico, la fisioterapia, la dieta, il mantenimento di uno stile di vita sano e, se necessario, l'ortopedia o la chirurgia. La terapia per l'artrosi della mascella può richiedere molto tempo, ma la prognosi è positiva. Tutte le procedure e le medicine sono prescritte da un medico che monitora attentamente le dinamiche dello sviluppo della malattia.

Il medico determina quale stile di vita conduce il paziente, quindi gli vengono prescritti farmaci e viene selezionata una dieta. E quando compaiono i primi risultati, il paziente viene inviato per le procedure di benessere.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

Medicazione

A scopo terapeutico vengono utilizzati gel antidolorifici, pomate o compresse. Tra i farmaci usati ci sono: FANS, corticosteroidi, oppiacei e adiuvanti, rilassanti muscolari, ansiolitici ipnotici e antidepressivi.

Leggi l\'articolo:  Artrite dell'articolazione del ginocchio dei segni e sintomi di 1o e 2o grado, metodi di trattamento

Nella prima fase terapeutica vengono prescritti FANS (Ibuprofene, Ketanov, Paracetamolo, Etoricoxib, Diclofenac e Ketorol). Questo è un ampio gruppo di farmaci con grande attività analgesica, antipiretica e antinfiammatoria. Tuttavia, il trattamento a lungo termine con FANS non è raccomandato a causa degli effetti collaterali che possono causare (specialmente a livello del tratto gastrointestinale).

Quando prescrive farmaci, il medico deve tenere conto delle caratteristiche del tratto gastrointestinale del paziente quando prescrive farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico (Omeprazolo, Lansoprazolo).

Anche l'ARTROZ “trascurato” può essere curato a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno.

Per i sintomi infiammatori più gravi, si raccomandano i corticosteroidi. Sono efficaci per la somministrazione orale e la ionoforesi. Ma la reiniezione di corticoidi può indurre l'apoptosi dei condrociti e accelerare i cambiamenti degenerativi. Pertanto, un'alternativa sono le iniezioni di acido ialuronico. Sono efficaci quanto i corticosteroidi, ma non causano alterazioni degenerative delle ossa.

Nell'artralgia e nella mialgia, i miorilassanti sono usati come analgesici, specialmente con un'apertura limitata della mandibola (mascella inferiore). Altri adiuvanti nel trattamento del dolore cronico nell'articolazione della mascella sono un gruppo di antidepressivi. Antidepressivi triciclici (amitriptilina), riducono il dolore, combattono l'insonnia e l'ansia. Gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina sono usati con cautela perché hanno molti effetti collaterali e possono portare allo stiramento dei muscoli masticatori, esacerbando il dolore muscolare.

La terapia con oppioidi è indicata per il dolore cronico da moderato a grave che non si attenua quando si usano analgesici tradizionali, tra cui codeina, tramadolo, morfina, fentanil. Tuttavia, è importante familiarizzare con le controindicazioni derivanti dall'uso di oppiacei.

Per ripristinare la cartilagine possono essere necessari condroprotettori (teraflex, condrolon, condroitin solfato, acido ialuronico). I complessi vitaminici (acido ascorbico, colecalciferolo) e i preparati di calcio (calcio-D3-Nycomed Forte, calcemin) sono una parte importante del trattamento medico dell'artrosi dell'articolazione della mascella.

Tutti i farmaci usati nel trattamento dell'artrosi dell'ATM devono essere prescritti da un medico. È importante sottoporsi al trattamento con il decorso e non interromperlo immediatamente dopo la scomparsa dei primi sintomi.

Fisioterapia

La medicina fisioterapica può essere efficace per i pazienti con mobilità e dolore della mascella limitati. Gli esercizi mandibolari sono spesso l'unico trattamento necessario. Questi includono rilassamento, rotazione, stretching. Lo stretching insieme al freddo e al calore locali è molto efficace nel ridurre il dolore e migliorare la mobilità. Tali esercizi sono efficaci se eseguiti regolarmente, poiché riducono la compressione della mascella.

Se l'esercizio fisico è inefficace o aggrava il dolore, ci sono altri metodi fisici che puoi usare:

  • magnetoterapia;
  • elettroforesi con ioduro di potassio e novocaina (esposizione a una corrente elettrica debole);
  • massaggio;
  • terapia laser;
  • riscaldando con la bile;
  • irradiazione con luce ultravioletta;
  • galvanoterapia;
  • esposizione a ultrasuoni o microonde;
  • terapia con paraffina;
  • radiazione infrarossa;
  • terapia con ozokerite.

A breve termine, queste procedure possono ridurre il dolore alla mascella e aumentare la gamma dei suoi movimenti al fine di continuare a eseguire esercizi di ginnastica facciale.

Anton Epifanov sull'efficacia della fisioterapia:

Dieta e stile di vita

Grande importanza nel trattamento dell'artrosi dell'ATM è data alle raccomandazioni dietetiche. Il cibo assunto dal paziente deve contenere carboidrati, proteine ​​(per ripristinare il tessuto cartilagineo) e vitamine del gruppo B (per la crescita ossea). La sua consistenza preferita è molle, perché in questa forma non creerà un carico sull'articolazione della mascella. Pertanto, cereali, purè di patate, zuppe, uova, frutta e verdura grattugiate, succhi e latte sono inclusi nella dieta. La carne può essere macinata e servita sotto forma di purè di patate, soufflé, polpette o polpette.

Dal menu giornaliero è necessario escludere completamente il caffè, il tè forte, l'alcol, le bevande dolci gassate, il cioccolato, la gomma da masticare, le carni affumicate, i pezzi di carne interi, i cibi taglienti e difficili da masticare, poiché possono aumentare la tensione nella mascella e aumentare il dolore.

Leggi l\'articolo:  Fluido sinoviale di cosa si tratta

Oltre alla dieta, il paziente deve aderire a uno stile di vita sano. Al momento del trattamento, è necessario smettere di fumare e alcol, evitare lo stress, osservare un regime di sonno e veglia e riposare a sufficienza. È importante ridurre il carico sull'articolazione, che può essere ottenuto combattendo alcune abitudini (gomma da masticare, unghie mordaci, apertura della bocca troppo larga quando si sbadiglia).

Trattamento ortopedico

L'essenza di tale terapia è quella di creare lo stesso carico su tutte le articolazioni della mascella. In caso di malocclusione, il trattamento utilizza protezioni per la bocca, apparecchi ortodontici, placche, corone e protesi. In alcuni casi, al paziente viene somministrata una benda a imbracatura che limita la mobilità dell'articolazione e impedisce l'apertura / chiusura della mascella affilata. Devi indossare una tale fasciatura da 2 a 10 giorni, a seconda del grado di danno articolare.

operazione

L'intervento chirurgico è prescritto quando altri trattamenti non hanno avuto successo. L'indicazione per l'operazione è un dolore costante nell'articolazione associato a specifici cambiamenti strutturali. L'essenza del metodo è rimuovere il disco articolare o intraarticolare, eliminare o trapiantare la testa della mascella inferiore o installare un innesto. Quale operazione è necessaria per il paziente può essere decisa solo dal medico curante. Ma un trapianto è il metodo più efficace per il trattamento della patologia, poiché sostituisce un'articolazione danneggiata.

Il periodo di riabilitazione postoperatoria comprende anche farmaci, fisioterapia, trattamento psicologico, una certa dieta e stile di vita.

Rimedi popolari

Con il permesso del medico, è possibile utilizzare metodi non tradizionali per il trattamento dell'artrosi dell'articolazione della mascella. Ci sono sia semplici che difficili da preparare la medicina tradizionale. Ad esempio, il riscaldamento con sale o sabbia aiuta a far fronte al dolore. Devono essere riscaldati, versati in un sacchetto di tessuto e applicati sulla mascella interessata per 1,5-2 ore fino a completo raffreddamento. Un'altra ricetta semplice è usare l'albume crudo. Di notte, imbrattali con l'intera mascella e l'area dietro le orecchie.

Tra i rimedi popolari più dispendiosi in termini di tempo, ma anche più efficaci, si può distinguere quanto segue:

  1. La celidonia schiacciata e spremuta attraverso la garza viene miscelata con miele in un rapporto di 1: 1.
  2. Quando il miele si è completamente sciolto, la medicina è pronta.
  3. Viene instillato in ciascuna narice 1 goccia prima di coricarsi. Nei primi giorni, tale trattamento può causare disagio, ma nel tempo l'effetto sarà evidente.

Soluzione per compresse

  1. Mescola 5 g dei seguenti componenti: rizomi di elecampane, bardana e rafano, foglie e fiori di menta, St. Erba di Giovanni, melissa, celidonia, calendula, eucalipto, piantaggine, frutto di ginepro.
  2. Macinare e versare materie prime con olio di mais caldo.
  3. Dopo il raffreddamento, la soluzione viene liberata da tutti gli ingredienti solidi.
  4. Al liquido risultante aggiungere 5 g di manzo e propoli.
  5. Il medicinale viene infuso in un luogo caldo per circa 20 minuti.
  6. In questo momento, 100 g di trementina di gomma mescolato con 15-20 g di colofonia.
  7. Dopo 20 minuti, mescolare entrambe le soluzioni.
  8. La miscela risultante viene utilizzata come impacchi durante la notte.

Prevenzione

La prevenzione della prevenzione dell'artrosi dell'articolazione della mascella implica il soddisfacimento di diverse condizioni:

  • nutrizione corretta ed equilibrata;
  • aumento dell'attività motoria di tutto il corpo;
  • sbarazzarsi di cattive abitudini;
  • igiene orale;
  • visite regolari dal dentista e maggiore attenzione al morso.

Fino a poco tempo fa, l'artrosi dell'articolazione temporo-mandibolare era considerata una malattia degli anziani, ma nelle condizioni attuali è sempre più possibile incontrare rappresentanti dei giovani con questa diagnosi. Ogni anno aumenta il numero di pazienti affetti da questa patologia. Le ragioni sono la cattiva alimentazione, le condizioni ambientali, uno stile di vita sedentario e la riluttanza ad andare dal medico quando compaiono i primi sintomi.

Una chiamata tardiva al medico contribuisce al passaggio della malattia all'ultimo stadio. Per il suo trattamento, può essere richiesto un team multidisciplinare, che comprende un dentista, un chirurgo maxillo-facciale, un fisioterapista, uno psicologo e altri specialisti.

ExpertNews Italia