Cos’è la spondiloartrosi del trattamento del rachide cervicale

La spondiloartrosi del rachide cervicale è una malattia degenerativa-distrofica, manifestata da forti dolori e spasmi muscolari nel collo. La malattia può essere localizzata nella colonna cervicale, toracica e lombare. La malattia si sviluppa in età avanzata, nei giovani i primi segni possono essere dopo 30 anni e il bambino non esiste affatto. La spondiloartrosi della colonna cervicale è caratterizzata da escrescenze ossee lungo i bordi dei corpi vertebrali c4 – c7.

Spondiloartrosi del rachide cervicale

Eziologia

Va notato che la spondilartrosi del rachide cervicale si verifica più spesso, in contrasto con il lombare e il torace. Esistono diverse cause del disturbo. Prima di tutto, i pazienti di età superiore ai 60 anni soffrono (le placche cartilaginee vengono cancellate con l'età). La causa principale della malattia è il duro lavoro fisico, che porta alla compromissione della funzionalità della colonna vertebrale. Le cause della malattia sono anche:

  • cambiamenti ormonali;
  • processi infiammatori;
  • costante stress statico e fisico del corpo;
  • predisposizione genetica;
  • osteocondrosi;
  • curvatura della postura.

Uno stile di vita sedentario e inattivo è spesso un fattore importante per stimolare lo sviluppo di un disturbo. A causa di insufficienze endocrine e ormonali, ai pazienti con diabete mellito viene più spesso diagnosticata una patologia nello sviluppo del rachide cervicale. Separatamente, si notano pazienti con malformazioni congenite del sistema muscolo-scheletrico. Le lesioni al collo, le lussazioni dell'articolazione dell'anca, i piedi piatti predispongono anche allo sviluppo della malattia. Diamo un'occhiata ai sintomi e al trattamento di questa malattia.

quadro clinico

I sintomi della spondiloartrosi dipendono dallo stadio del processo. Ci sono 4 gradi di sviluppo della malattia. Il primo non si manifesta quasi clinicamente, ma i cambiamenti distrofici si stanno già verificando nei tessuti, nelle membrane articolari e nei dischi intervertebrali. Nel secondo stadio, appare un lieve dolore al collo, specialmente dopo uno stress fisico o statico prolungato. Nel terzo stadio, inizia la formazione di osteofiti (escrescenze ossee), si verificano processi di deformazione nella colonna vertebrale. Il quarto stadio è caratterizzato da un flusso sanguigno alterato, dalla manifestazione di sintomi neurologici a seguito di grandi crescite ossee e dalla formazione di anchilosi.

Le fasi iniziali della malattia sono caratterizzate da dolore moderato. Si verificano quando si inclina e si gira la testa. Il dolore può essere dato alla spalla, al braccio o alla scapola. Con il progredire della malattia, questa sindrome può essere inquietante anche di notte. Di conseguenza, il paziente lamenta mancanza di sonno e malessere generale.

Disturbi neurologici si verificano a causa della crescita degli osteofiti. Possono comprimere le terminazioni nervose: vertigini, barcollamento quando si cammina, visione alterata e udito si manifestano. La sindrome radicolare si manifesta con intorpidimento della mano, una sensazione di pelle d'oca strisciante. Nel tempo, la clinica appare più intensamente.

Diagnostica Ultrasuoni

Con i primi sintomi della spondiloartrosi del rachide cervicale, ci chiediamo: "Chi tratta questa patologia?" La risposta è semplice: dovresti contattare un vertebrologo, un neurologo o un reumatologo. La diagnosi tempestiva consente di identificare la malattia nelle fasi iniziali, quando è più facile da trattare. Inizialmente, il medico esamina il paziente, pone ulteriori domande sulla natura del dolore, la sua intensità, scopre le possibili cause della malattia (trauma, eredità, ecc.)

Il metodo principale e conveniente di diagnostica strumentale è la radiografia, nella foto possiamo vedere i cambiamenti nella colonna vertebrale, la presenza di osteofiti. La risonanza magnetica o computerizzata consente di riconoscere più pienamente tutte le violazioni, di rilevare i focolai di infiammazione. Un altro metodo diagnostico aggiuntivo è l'ecografia delle arterie della colonna vertebrale, che aiuta a identificare i disturbi circolatori. Le immagini consentono di determinare in modo affidabile la localizzazione del processo patologico, il suo stadio e la causa dell'evento.

Trattamento

Per eliminare un disturbo spiacevole, è necessario eseguire una terapia complessa. Include farmaci, fisioterapia, massaggi, cure termali e prevenzione delle malattie. L'uso di questi metodi consente di eliminare i sintomi spiacevoli della malattia e migliorare le condizioni generali del paziente. Nelle ultime fasi della spondiloartrosi, ricorrono al trattamento chirurgico e successivamente, come riabilitazione, usano una terapia complessa.

Le indicazioni per la chirurgia sono la malattia di stadio 3 o 4. Oggi i neurochirurghi eseguono complesse operazioni sulla colonna vertebrale. Per il trattamento della colonna cervicale, è installato un distanziatore o distrattore interspinoso. Questo aiuta ad espandere lo spazio interspinoso, i corpi vertebrali non si sfregano l'uno contro l'altro. La mobilità funzionale viene ripristinata.

Ricorrono anche alla medicina tradizionale. La base di esso è compresse, tinture e macinazioni su base naturale. Il loro uso aiuta a ridurre il dolore e a curare il disturbo. Trattare questa terapia con estrema cautela, poiché molti componenti delle infusioni medicinali possono causare allergie. Considera tutti i metodi terapeutici in modo più dettagliato.

Shishkevich Vladimir - opinione ortopedica sulla crema di Hondrostrong

Shishkevich Vladimir, ortopedico - traumatologo, caporedattore del progetto ExpertNews.

Ho curato malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale per molti anni. Posso tranquillamente affermare che le articolazioni sono sempre curabili, anche in età avanzata.

Hondrostrong è un farmaco innovativo progettato per combattere le malattie articolari. Aiuta con artrite, artrosi e altre malattie. Grazie all'uso della crema, la mobilità articolare ritorna rapidamente. Il tessuto cartilagineo danneggiato viene rigenerato, il che impedisce l'ulteriore sviluppo del problema.

Hondrostrong - gel per articolazioni e colonna vertebrale

Il nostro centro medico è stato il primo a ricevere l'accesso certificato alle più recenti medicine per osteocondrosi e dolori articolari - Hondrostrong. Ti confesso che quando ne ho sentito parlare per la prima volta, ho solo riso perché non credevo nella sua alta efficienza.

Ma sono rimasto stupito quando abbiamo finito i test: 4567 persone erano completamente guarite dalle malattie degli organi del sistema muscolo-scheletrico, che è più del 94% di tutti i soggetti, il 5,6% ha riscontrato un miglioramento significativo e solo lo 0,4% non ha notato alcun miglioramento.

La crema hondrostrong ti consente di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni il più presto possibile, letteralmente dopo 4 giorni di utilizzo, e anche le patologie molto complesse possono essere curate entro due mesi. Inoltre, il produttore di questo prodotto offre ora 50% di sconto del costo totale della crema Hondrostrong.

Terapia farmacologica

Con l'aiuto dei soli farmaci, è impossibile curare completamente la spondiloartrosi, ma le condizioni del paziente possono essere alleviate. Grazie al trattamento medico, i processi degenerativi-distrofici nella colonna vertebrale vengono rallentati, viene ripristinata la mobilità funzionale nella regione cervicale. I farmaci sono prescritti allo scopo di alleviare il dolore, ripristinare l'afflusso di sangue, per migliorare la cartilagine.

In presenza di forti dolori, al paziente vengono prescritti antidolorifici (aspirina, analgin, paracetamolo). Per rimuovere l'infiammazione dalla zona interessata, devono essere utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei (Movalis, Voltaren). I condroprotettori migliorano le condizioni del tessuto cartilagineo, la glucosamina, il condroitin solfato appartengono a questo gruppo. I rilassanti muscolari aiutano ad alleviare la tensione muscolare che si presenta come una risposta protettiva al dolore. Complessi vitaminici e farmaci che migliorano la microcircolazione sono prescritti per fornire nutrienti all'area interessata.

Metodi tradizionali di trattamento

Nelle fasi iniziali della malattia, la malattia può essere curata ricorrendo a questo metodo di terapia. Prima dell'uso, è necessario consultare il proprio medico. Sono spesso possibili controindicazioni sotto forma di ipertensione arteriosa o aritmia. Dovrebbe essere considerata anche l'intolleranza individuale di alcuni componenti. La spondiloartrosi può essere trattata con le seguenti raccomandazioni:

  1. Ad un cucchiaio di olio d'oliva, aggiungi alcune gocce di olio di lavanda e limone. Mescolare accuratamente e strofinare delicatamente con movimenti di massaggio nell'area interessata.
  2. Cento grammi di foglie di eucalipto tritate versano 500 ml di vodka. Insistiamo sulla miscela per una settimana in un luogo buio. Successivamente, strofiniamo nell'area interessata. L'infusione ha un effetto irritante, migliora la microcircolazione.
  3. L'infuso di gemme di betulla sulla vodka ha un effetto simile. La ricetta per l'infusione è simile alla precedente.
  4. Duecento grammi di sale secco e 100 grammi di senape vengono mescolati con cherosene fino a formare una fanghiglia densa. Strofinare fino a completa asciugatura nelle aree interessate. Eseguire la procedura prima di coricarsi. Vale la pena notare che non a tutti piacerà l'odore.
Leggi l\'articolo:  Cos'è l'osteoma osseo e qual è il suo pericolo

È importante avvertire gli appassionati di medicina che il trattamento con i soli rimedi popolari non è sempre efficace. Questa terapia elimina i sintomi, ma non ripara i tessuti danneggiati e non li riprende. Pertanto, le fasi avanzate della spondiloartro sono già trattate con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Per prevenire complicazioni, dovresti ricorrere a trattamenti complessi, usare la ginnastica e osservare misure preventive.

Esercizio terapeutico

Un aspetto importante nel trattamento delle malattie del sistema muscoloscheletrico (artrosi uncovertebrale, osteocondrosi) è la terapia fisica. Aiuta a rafforzare il corsetto muscolare, previene lo sviluppo di anchilosi (perdita di mobilità articolare). Con movimento costante, migliora il flusso sanguigno, con il quale i nutrienti vengono trasportati in tutto il corpo. Queste attività fisiche si basano su movimenti fluidi e precisi, stretching. La ginnastica medica deve essere eseguita regolarmente, sotto la supervisione di un trainer.

L'esercizio fisico consiste nell'inclinare la testa in avanti e indietro, girandosi di lato – questo aumenta la flessibilità e la mobilità. Per ridurre il carico sulla colonna cervicale, durante tutto il corso del trattamento, usano il colletto Shants. Tutti gli esercizi vengono eseguiti sdraiati sulla schiena o seduti su una sedia. Il corso di terapia fisica comprende esercizi di respirazione, che ti permettono di rilassare i muscoli e alleviare lo spasmo da loro.

Cos'è la spondiloartrosi del rachide cervicale e come trattarla?

Se c'è dolore al collo, spesso questo può essere un segnale per lo sviluppo di una malattia chiamata spondiloartrosi del rachide cervicale. Più spesso, la malattia colpisce gli anziani, ma si verifica anche nei giovani. L'osteocondrosi può provocarlo. Come risultato di questa malattia, le vertebre vengono distrutte. Inizialmente, la cartilagine tra le articolazioni inizia a diradarsi e quindi si verificano escrescenze. Sono punte che danneggiano la cartilagine, che provoca dolore durante lo spostamento. Se la spondiloartrosi del rachide cervicale non viene trattata, le articolazioni potrebbero smettere di funzionare correttamente.

Le cause

Piuttosto, premi a schermo intero e ricorda le regole di una schiena sana!

Il motivo principale per cui questa malattia si sviluppa è un carico eccessivo sulla colonna cervicale. Uno stile di vita sedentario può provocare la malattia. Anche le persone che sono in posizione seduta per molto tempo ne sono colpite.

I seguenti motivi possono influenzare l'aspetto della spondiloartro:

  1. Disturbi alla colonna vertebrale ricevuti dalla nascita.
  2. Scoliosi quando la colonna vertebrale si piega.
  3. Postura sbagliata.
  4. Lesioni spinali ricevute, lesioni vertebrali minori.
  5. Osteocondrosi. Questa malattia provoca una varietà di cambiamenti che rappresentano un grande pericolo. L'osteocondrosi può portare ad altri problemi, come lo sviluppo della spondilite.
  6. Disturbi patologici nel sistema endocrino.
  7. Sovraccarico spinale. Spesso questo si osserva nei motori e negli atleti che sollevano cose pesanti.
  8. Piedi piatti. A causa di questa malattia, il carico su aree specifiche della colonna vertebrale cambia, motivo per cui alcune articolazioni si consumano. Dopo questo, si sviluppa la spondiloartrosi non coperta. Anche lesioni al collo e cattiva postura possono influire sul suo aspetto.

Fasi della malattia

La spondiloartrosi del rachide cervicale è divisa in 4 fasi di sviluppo:

  1. 1a tappa. La malattia sta solo iniziando a comparire, senza sintomi speciali. L'articolazione stessa cambia, cessa di essere così elastica. Una persona non può notare lo sviluppo della malattia, in questa fase viene scoperto per caso quando vengono effettuati esami per prevenire.
  2. 2 livelli. Una persona inizia a sentire dolore, la schiena si stanca, la colonna vertebrale perde mobilità, si verifica un cambiamento degenerativo.
  3. 3 fasi. Tutti i sintomi precedenti sono integrati dall'infiammazione, la superficie delle articolazioni è interessata, si verificano piccole crescite, da ciò viene disturbato il lavoro della colonna vertebrale.
  4. 4 livelli. L'area interessata non si muove in una persona, compaiono anchilosi, spondilosi, compaiono grandi crescite. Queste violazioni si stanno sviluppando rapidamente, è quasi impossibile fermarle.

Sintomi della malattia

Ci sono vari sintomi di questa malattia, colpisce lo stadio della malattia. In ogni caso, appare il dolore. Può tormentare il tempo costante e può ritirarsi per un certo periodo. È in grado di dare alla parte posteriore della testa, spalle, braccia e scapole.

La spondiloartro ha anche altri sintomi:

  • l'area della spalla e del collo diventa insensibile;
  • è difficile muoversi dopo il sonno;
  • rumore nelle orecchie, visione alterata;
  • è difficile per una persona camminare, la pressione fluttua;
  • se giri il collo, appare un dolore acuto.

Vale la pena sapere che inizialmente la forza del dolore del paziente dipende da quanto bruscamente gira la testa. Ma in futuro, il dolore accompagnerà la persona costantemente, anche in uno stato calmo.

Questi sintomi continuano a svilupparsi, la notte sarà accompagnata da tormento, poiché è difficile trovare una posizione di sonno confortevole. Il dolore può intensificarsi, facendo svegliare una persona nel cuore della notte. Da una sistematica mancanza di sonno, la condizione peggiorerà, anche il dolore costante influisce su questo. Se il trattamento non viene avviato, i segmenti della colonna vertebrale saranno fissi e sarà quasi impossibile spostare il collo.

Diagnostica Ultrasuoni

Per iniziare a curare una malattia, inizialmente dovrebbe essere fatta una diagnosi. Per fare ciò, il medico deve esaminare e ascoltare i reclami del paziente. Ogni piccola cosa sarà importante: quando il dolore è sorto, come hanno iniziato a manifestarsi. Successivamente, lo specialista valuta quanto i muscoli si sono atrofizzati, se la persona può muovere il collo, che tipo di postura ha il paziente. Se c'è il sospetto dello sviluppo della spondiloartro, allora tali studi sono prescritti:

  1. Radiografia Con il suo aiuto, il medico valuterà la struttura del tessuto osseo, determinerà la presenza di escrescenze, scoprirà se le vertebre che si fondono e altri cambiamenti patologici.
  2. TAC. Questo studio, rispetto al precedente metodo diagnostico, identifica più accuratamente le violazioni. Con esso, puoi vedere i minimi cambiamenti.
  3. Risonanza magnetica Questa diagnosi aiuterà a determinare i disturbi più lievi nei legamenti, nei vasi sanguigni, nella cartilagine e nelle ossa.
  4. Scansione con radioisotopi. Con il suo aiuto, viene rilevata l'infiammazione delle articolazioni.
  5. Angiografia. Aiuta a valutare le condizioni dell'arteria vertebrale, la sua pervietà, conoscere i disturbi patologici nel sangue.
  6. Blocco diagnostico. Viene eseguito per ultimo. Questo studio prevede una procedura mediante la quale la lidocaina e un glucocorticosteroide vengono iniettati nell'articolazione deformante. Dopo questo, si osserva una reazione del corpo. Se il dolore si attenua, significa che l'articolazione è stata danneggiata.

Se la diagnosi ha mostrato che la persona ha la spondiloartrosi, allora il trattamento deve essere iniziato.

Trattamento

Il trattamento di questa malattia dovrebbe essere prescritto da un medico. Deve essere completo. Quando la malattia peggiora, al paziente vengono prescritti farmaci che elimineranno il dolore e l'infiammazione. Da questo, sarà in grado di iniziare a muovere il collo.

Le fasi della spondiloartrosi influenzano il trattamento futuro. Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, al paziente vengono prescritti farmaci, il medico raccomanda di fare educazione fisica, terapia manuale. Sarà utile massaggiare, con esso migliora la circolazione sanguigna, che rimuove lo stress. A volte un medico può prescrivere agopuntura, trattamento con sanguisughe, un laser.

Un ruolo enorme è giocato dall'ambiente in cui una persona tratterà la spondiloartro. I sanatori, i resort portano grandi benefici. Pertanto, i medici consigliano ai pazienti di visitarli.

Il trattamento della malattia è di eliminare il dolore e l'infiammazione. Per questo, vengono prescritti farmaci che dovrebbero essere assunti per via orale, nonché esternamente sotto forma di unguenti. Quando il paziente si sentirà molto meglio, allora è consentito applicare il massaggio, fare esercizi.

Terapia farmacologica

La spondiloartrosi deformante e non vertebrale può essere trattata con farmaci. Per questo, tali farmaci sono prescritti:

  • rimedi che eliminano il dolore e l'infiammazione;
  • miorilassanti che alleviano gli spasmi;
  • enzimi speciali che entrano nella lotta contro le escrescenze e questo ha un effetto positivo sul ripristino delle articolazioni;
  • complessi vitaminici;
  • condroprotettori che forniscono riparazione del tessuto cartilagineo;
  • a volte possono essere prescritti agenti ormonali.

Esercizio terapeutico

Dopo che il dolore ha iniziato a diminuire, vengono prescritti esercizi di fisioterapia. Questa regola dovrebbe essere seguita per altre malattie della colonna vertebrale.

Non impegnarti nell'educazione fisica da solo. Tutti gli esercizi dovrebbero essere concordati con il medico. Sarà meglio se vengono eseguiti sotto la supervisione di uno specialista. Dopo aver ricevuto l'esperienza corretta, puoi fare ginnastica da solo a casa. Gli esercizi attivi dovrebbero essere alternati a quelli più leggeri.

Ricette tradizionali

Il completamento della terapia principale per la spondiloartrosi può essere trattato con rimedi popolari. Esistono numerose ricette che aiutano a sbarazzarsi di questa malattia. Ecco i più popolari:

  1. Tintura di betulla. Per fare questo, fai bollire i germogli di betulla con acqua bollente e lascia il composto per 2 ore. La bevanda risultante dovrebbe essere consumata all'interno, come il tè. Fanno anche un'altra infusione, che viene strofinata sul collo. Per fare questo, mescola i germogli di betulla con la vodka. Dopo 14 giorni, la medicina è pronta.
  2. Tintura di eucalipto. Per la sua preparazione, vengono combinati 100 grammi di eucalipto tritato con vodka. Dopo 7 giorni, il medicinale può essere strofinato sul collo.
  3. Combina olio d'oliva, limone e olio di lavanda. Tale miscela viene strofinata in aree dolorose.
  4. Agente di macinazione. Per prepararlo, si combinano un bicchiere di sale, 100 grammi di senape in polvere e un po 'di cherosene. Di conseguenza, si ottiene una massa omogenea, con la quale viene macchiato un punto dolente la sera.
  5. Ravanello nero inizialmente sfregato. La sospensione risultante deve prendere un bicchiere. Quindi si combina con la stessa quantità di sale e mezza tazza di miele. La miscela deve essere ben miscelata e lasciata per diversi giorni in un luogo fresco. L'unguento viene riscaldato con un unguento riscaldato.
  6. Viene fatto un decotto di erbe. Per la sua preparazione combina celidonia, origano, fiori di camomilla, salvia e radice di bardana. Questo brodo viene utilizzato per macinare.
Leggi l\'articolo:  Se le tue ginocchia fanno male e si sgretolano, come essere curate

Il trattamento con i rimedi popolari mostra buoni risultati, ma puoi liberarti della malattia solo in combinazione con la terapia principale.

Prevenzione della malattia

Non in tutti i casi, il trattamento può fornire un buon risultato e talvolta è impossibile eliminare completamente la malattia. Per questo motivo, dovrebbero essere prese misure preventive per proteggersi dall'apparizione della spondiloartrosi.

Per le persone che sono in posizione seduta da molto tempo, i medici sono invitati a cambiare periodicamente la loro postura, fare pause, esercitare la ginnastica e massaggiare il collo da soli. Devi rivedere il menu nutrizionale, deve esserci il controllo del tuo peso. Non sollevare oggetti troppo pesanti e in nessun caso arrotondare la schiena quando si sollevano pesi in caso di necessità urgente.

Il materasso ortopedico è di grande beneficio per la colonna vertebrale. Pertanto, i medici consigliano a tutti di acquistarlo. La colonna vertebrale sarà sana se una persona pratica sport, cammina spesso ed è solo attenta alla propria salute.

Non importa quale tipo di malattia spinale sia stata riscontrata in una persona, spondiloartro o osteocondrosi. In qualsiasi situazione, non dovresti esitare ad andare da uno specialista che determinerà il trattamento.

Spondiloartrosi cervicale

La spondiloartrosi cervicale è una malattia degenerativa delle piccole articolazioni della colonna cervicale. Di solito colpisce persone di età compresa tra 50 e 55 anni. Dopo lesioni, con alcune malattie e condizioni patologiche, i segni di spondiloartrosi possono essere rilevati nei giovani e nelle persone di mezza età. La patologia si manifesta con dolori notturni, dolore durante i movimenti e dopo un carico statico, rigidità mattutina e limitazione dei movimenti. Con la compressione delle radici nervose, si verificano disturbi neurologici. La diagnosi viene chiarita mediante radiografia, risonanza magnetica, scansione con radioisotopi, ecografia dei vasi sanguigni e altri studi. Trattamento conservativo: blocco, terapia fisica, massaggio. In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico.

ICD-10

Vantaggi

La spondiloartrosi cervicale è un tipo di artrosi, una malattia che colpisce le piccole articolazioni della colonna cervicale. Di solito si verifica all'età di 50 anni e più, tuttavia, con lesioni traumatiche, anomalie dello sviluppo e alcune altre condizioni, può svilupparsi nei giovani pazienti. È raramente isolato, di norma, è combinato con altre malattie della colonna vertebrale: osteocondrosi e spondilosi. I cambiamenti patologici dovuti a una combinazione di queste malattie possono provocare una serie di vari sintomi, tra cui disturbi neurologici, segni di scarso afflusso di sangue al cervello, ecc. Pertanto, ogni caso di spondiloartrosi cervicale deve essere considerato in combinazione, tenendo conto di altre lesioni della colonna vertebrale. Il trattamento della spondiloartrosi cervicale viene effettuato da ortopedici, neurologi e vertebrologi.

Le cause

Insieme ai cambiamenti involutivi legati all'età, lo sviluppo della spondiloartroz cervicale può essere associato ad anomalie dello sviluppo (archi vertebrali insufficientemente formati, asimmetria delle appendici, ecc.) E lesioni spinali. Di grande importanza è il carico non fisiologico sulla colonna cervicale negli atleti, nelle persone con lavoro fisico pesante e nelle persone che devono rimanere nella stessa posizione per molto tempo (operatori di PC, dattilografi, assistenti di laboratorio). Una predisposizione ereditaria, la presenza di malattie autoimmuni, disturbi ormonali e metabolici gioca un ruolo.

patogenesi

Si verificano cambiamenti nelle faccette articolari: la quantità di liquido articolare diminuisce, la cartilagine diventa più sottile e diventa meno liscia. Spesso, le superfici articolari sono eccessivamente spostate l'una rispetto all'altra, il che è dovuto sia a cambiamenti nelle proprietà della capsula articolare sia a carico eccessivo o non fisiologico sui processi articolari, la cui causa è un cambiamento nei rapporti tra i diversi strutture con anomalie nello sviluppo della colonna vertebrale, ridistribuzione del carico in caso di disturbi della postura o aumento del carico verticale durante la riduzione dell'altezza dei dischi intervertebrali.

A causa dello spostamento delle superfici articolari, la capsula della faccetta articolare viene allungata. I recettori nervosi situati nello spessore della capsula inviano al cervello un segnale di allungamento eccessivo. I muscoli circostanti che hanno ricevuto il "comando" per eliminare il disturbo sorto sono indebitamente tesi e angusti. Inoltre, poiché le normali relazioni tra gli elementi della colonna vertebrale sono interrotte, le articolazioni sono fissate in una posizione viziosa, che aggrava ulteriormente la spondiloartrosi cervicale e porta a un'ulteriore progressione dei cambiamenti degenerativo-distrofici.

La gamma di movimento delle articolazioni diminuisce, nel tempo, possono svilupparsi anchilosi. Un complesso di alterazioni patologiche con danni simultanei alle faccette articolari e ai dischi porta alla violazione delle radici nervose. Si verificano disturbi neurologici. La compressione vascolare diretta e il dolore che causano lo spasmo delle arterie vertebrali influenzano negativamente l'afflusso di sangue al cervello, che si manifesta con vertigini, mal di testa e mosche tremolanti davanti agli occhi. Sono possibili violazioni del deflusso venoso, che portano ad un aumento della pressione intracranica, che provoca pesantezza alla testa, compromissione della coordinazione dei movimenti e dell'acufene.

Classificazione

Data la gravità delle manifestazioni patomorfologiche e cliniche in traumatologia e ortopedia, si distinguono 4 stadi di spondiloartrosi cervicale:

  • Fase 1 – asintomatica. Nelle articolazioni si verificano cambiamenti iniziali.
  • Fase 2: compaiono i primi segni di spondiloartrosi: disagio, dolore, una leggera diminuzione della mobilità.
  • Fase 3: i cambiamenti diventano chiaramente visibili sulle radiografie: le articolazioni delle faccette sono deformate, le crescite ossee compaiono lungo i bordi delle superfici articolari.
  • Fase 4: vi sono gravi violazioni della mobilità del reparto interessato, possono verificarsi anchilosi, incidenti cerebrovascolari e sintomi neurologici.

Sintomi di spondiloartrosi cervicale

Le principali manifestazioni della malattia nelle fasi iniziali sono dolore e disagio al collo. Dolore, di regola, doloroso, costante, aggravato dal movimento. Con una lunga permanenza in una posizione scomoda o un carico intenso simultaneo, il dolore può diventare più acuto, a volte bruciore. Al mattino, i pazienti si sentono spesso rigidi al collo, di solito scompaiono entro 30-40 minuti. L'irradiazione nella spalla e nel braccio è insolita, non ci sono disturbi neurologici.

Con la progressione della spondiloartrosi cervicale e l'attaccamento dell'osteocondrosi, i sintomi diventano più vividi e vari. I dolori si intensificano periodicamente, iniziano a irradiarsi alle spalle e alla parte superiore della schiena. Appaiono vertigini, mal di testa, una sensazione di nebbia e pesantezza nella testa. Si verificano parestesie e intorpidimento di alcune parti del corpo, sono possibili disturbi sensoriali. In caso di danni alle articolazioni delle vertebre I-II (spondiloartrosi non vertebrale), si notano squilibri, neurite cervicale e brachiale, si nota l'iporeflessia.

Diagnostica Ultrasuoni

Per confermare la diagnosi, sono prescritti radiografia, risonanza magnetica e TC. La radiografia della colonna cervicale è informativa in presenza di cambiamenti pronunciati nelle faccette articolari. La TC della colonna vertebrale è più sensibile e consente di diagnosticare la spondiloartrosi anche nelle fasi iniziali. Alla risonanza magnetica, sono visibili alterazioni concomitanti dei tessuti molli. Per valutare lo stato della circolazione cerebrale e l'esclusione della sindrome dell'arteria vertebrale, viene prescritta la dopplerografia (ecografia dei vasi della testa e del collo). In presenza di disturbi neurologici, i pazienti vengono indirizzati per un consulto con un neurologo.

Trattamento della spondiloartrosi cervicale

Il trattamento è più efficace nelle fasi iniziali quando le anchilosi non si sono ancora sviluppate nelle articolazioni. Applicare farmaci anti-infiammatori, condroprotettori e vitamine del gruppo B, eseguire il blocco delle faccette articolari. Il paziente viene inviato per l'agopuntura, gli vengono insegnati esercizi speciali volti a rafforzare i muscoli della colonna cervicale e sviluppare una corretta respirazione (la durata dell'inalazione e dell'espirazione può cambiare a causa della sindrome del dolore).

Leggi l\'articolo:  Cause e trattamento di dolori articolari del pollice

Secondo le indicazioni, sono prescritti massaggi e terapia manuale. Questi tipi di trattamento devono essere trattati con cautela, usati rigorosamente come prescritto dal medico e solo in assenza di segni di infiammazione acuta. Una terapia mal concepita e prematura, e ancora di più, l'automedicazione può portare ad esacerbazione della spondiloartro, un forte aumento del dolore e persino la comparsa di sintomi neurologici. I metodi sono meglio utilizzati in brevi corsi e solo sotto le spoglie di farmaci anti-infiammatori.

Il trattamento chirurgico per la spondiloartrosi cervicale è estremamente raro. Nei disturbi dinamici causati dallo spostamento dei processi e dalla compressione delle strutture nervose da parte degli osteofiti, sono indicate le operazioni stabilizzanti sulla colonna vertebrale. Con disturbi stabili causati da eccessive crescite ossee in combinazione con gravi cambiamenti degenerativi del disco intervertebrale e stenosi spinale, è necessaria la decompressione chirurgica (in alcuni casi, in combinazione con la successiva stabilizzazione della sezione interessata). Con una componente riflessa pronunciata (spasmo muscolare forte costante), gli interventi minimamente invasivi sono efficaci: denervazione delle faccette articolari mediante tecniche radiochirurgiche.

Spondiloartrosi del rachide cervicale e suo trattamento

L'artrosi delle articolazioni non vertebrali del rachide cervicale (spondiloartrosi) è accompagnata da gravi sintomi: dolore, rigidità del collo, incapacità di girare la testa e altri. Se si verificano, è necessario essere esaminati da un neurologo. Se necessario, il medico prescriverà il trattamento.

Cos'è?

L'osteoartrite non vertebrale è una malattia in cui si osservano deformità delle articolazioni delle vertebre e dei dischi intervertebrali. Le crescite ossee si formano sulla superficie delle vertebre – osteofiti che comprimono il midollo spinale.

Quali vertebre sono interessate?

La spondiloartrosi può interessare qualsiasi parte della colonna vertebrale. Con la localizzazione della malattia nella zona cervicale, le vertebre C1-C7 sono interessate.

Le cause

L'artrosi vertebrale del rachide cervicale può verificarsi per i seguenti motivi:

  • Patologia congenita della colonna vertebrale.
  • Lesioni alla colonna vertebrale, che causano lividi e fratture.
  • Microtrauma cronico delle vertebre risultante da aumento dello stress o sovrappeso.
  • Postura scorretta, a causa della quale le vertebre cervicali sono costantemente nella posizione sbagliata.
  • Malattie in cui si verificano disturbi metabolici (diabete mellito e altri). Spesso, tali violazioni si osservano nella vecchiaia.
  • Attività fisica frequente. Pertanto, la spondilartrosi del collo è spesso osservata negli atleti.
  • Piedi piatti di qualsiasi grado, a causa dei quali viene distribuito un carico errato a diverse parti della colonna vertebrale.

Per prevenire l'insorgenza di spondiloartrosi, è necessario escludere l'influenza dei fattori di cui sopra sul corpo.

Gradi

I sintomi della spondiloartrosi del rachide cervicale dipendono dal grado della malattia. Ci sono 4 fasi del processo patologico.

Il primo stadio

Nella prima fase, la malattia sta appena iniziando a svilupparsi. La cartilagine ialina si sta gradualmente assottigliando, lo spazio tra le vertebre si restringe e la quantità di liquido nelle articolazioni diminuisce. Per questo motivo, una persona può provare dolori lievi a breve termine che compaiono dopo uno sforzo fisico prolungato. Altri segni di artrosi non vertebrale del rachide cervicale sono assenti.

Secondo grado

La spondiloartrosi del 2 ° grado della colonna cervicale si sviluppa se il primo stadio della malattia non viene curato. I sintomi sono ancora lievi, ma i dolori moderati stanno già comparendo principalmente al mattino. Possono diffondersi alla cintura scapolare, alle scapole, alla nuca e alle braccia. C'è una diminuzione della sensibilità del collo e della rigidità dei movimenti dopo il sonno. A volte il secondo stadio è accompagnato da mal di testa, vertigini, disturbi agli occhi.

Terzo grado

Al terzo stadio, l'artrosi delle articolazioni del processo ad arco della colonna cervicale colpisce la vertebra interessata, a causa della quale il paziente avverte un forte dolore. Il tessuto osseo inizia a crescere, le crescite si formano. Se le neoplasie aumentano, inizia la compressione del midollo spinale e delle terminazioni nervose. Questo è accompagnato da disturbi neuropatici: intorpidimento degli arti, sensibilità alterata, acufene, vertigini e altri.

Quarta tappa

Questo è il grado più difficile di spondiloartrosi. La malattia progredisce così tanto che la mobilità delle articolazioni diminuisce fino a quando non si immobilizzano completamente. Accompagnato dall'intorpidimento della regione cervicale e delle spalle, un forte rumore nelle orecchie. Si osservano differenze nella pressione sanguigna. A causa del dolore costante e dell'immobilità delle articolazioni, l'andatura cambia, la coordinazione dei movimenti è disturbata.

La malattia viene trattata con successo nelle fasi 1-2. Ma con 3-4 gradi di patologia, la malattia è irreversibile. Pertanto, il medico deve essere consultato dopo la comparsa dei primi segni.

Diagnostica Ultrasuoni

Come trattare la spondiloartrosi del rachide cervicale? Innanzitutto, il medico deve confermare la diagnosi, determinare il grado esatto della malattia. E solo dopo viene selezionato il regime di trattamento più adatto.

È necessario consultare un neurologo o traumatologo. Il medico esamina il paziente, ascolta tutte le sue lamentele. Per confermare la diagnosi, vengono prescritti i seguenti metodi diagnostici strumentali:

  • Spondilografia Questo è uno dei metodi radiologici in cui è possibile determinare le condizioni delle vertebre e scoprire il grado del loro danno.
  • TC e risonanza magnetica. Entrambe le procedure forniscono informazioni accurate sulla localizzazione del processo patologico e sulla sua gravità.
  • Scansione con radioisotopi. Aiuta a rilevare i processi infiammatori nella colonna vertebrale.
  • Ultrasuoni Questo studio mostra le condizioni dei vasi sanguigni e delle fibre muscolari.

Il medico può prescrivere solo alcune delle manipolazioni di cui sopra. I più informativi sono la risonanza magnetica e la TC.

Come e cosa trattare?

Il trattamento dell'artrosi non vertebrale del rachide cervicale dovrebbe essere completo. Farmaci usati, medicina tradizionale e metodi chirurgici.

Terapia farmacologica

Il trattamento conservativo della spondiloartrosi del rachide cervicale si basa sull'uso di tali farmaci:

  • I farmaci antinfiammatori riducono il gonfiore dei tessuti, alleviano i processi infiammatori. Questo gruppo comprende Otrofen, Reopirin, Ibuprofen. Prendi una compressa tre volte al giorno. La durata della terapia non è superiore a 3 settimane, quindi viene effettuata una pausa per 7 giorni e, se necessario, il corso viene ripetuto.
  • Analgesici. Allevia il dolore, il loro effetto dura fino a diverse ore. Assumere immediatamente dopo l'inizio del dolore non più di 3 volte al giorno. Questi sono Analgin, Lidocaine e altri.
  • Rilassanti muscolari (Midokalm) e antispasmodici (No-Shpa). Elimina i crampi muscolari e allevia le condizioni del paziente.
  • Condroprotettore. Rafforzano il tessuto cartilagineo, ne prevengono l'esaurimento e il diradamento, migliorano la circolazione sanguigna nell'area. Questo è Teraflex, Arthra, Don. È utile assumere condroprotettori con compresse di calcio, che rinforzano le ossa.

Per rafforzare il sistema immunitario e migliorare il benessere del paziente, si consiglia di assumere complessi vitaminici. Dovresti anche normalizzare la tua dieta aumentando il numero di alimenti ricchi di vitamine (frutta e verdura fresca, noci, legumi e altri).

Per alleviare rapidamente il dolore, puoi applicare unguenti riscaldanti sull'area cervicale. Migliorano il metabolismo nei tessuti danneggiati, eliminano i processi infiammatori e ripristinano i vasi sanguigni. Finalgon, Nikoflex e altri sono molto efficaci. Di notte puoi anche mettere una pezza di pepe sul collo.

Chirurgia del collo

Il trattamento chirurgico della spondiloartrosi del rachide cervicale è prescritto se la terapia conservativa fallisce. La chirurgia è necessaria quando si verifica la compressione del midollo spinale. Gli osteofiti vengono rimossi. Potrebbe anche essere necessaria una laminectomia: rimozione dell'arco della vertebra per aumentare lo spazio attraverso il quale passa il midollo spinale.

Pain Relief

Il trattamento della spondiloartrosi deformante del rachide cervicale con rimedi popolari può iniziare solo dopo aver consultato il medico. Con la spondiloartrosi, tali farmaci sono efficaci:

  • Macina una compressa di Analgin in polvere, aggiungi 20 g di miele e mescola bene. Applicare la miscela risultante sulla zona cervicale, mettere sopra il polietilene e avvolgerlo con una sciarpa calda. Tenere l'impacco per diverse ore, quindi rimuovere e sciacquare il collo con acqua calda. Ripeti ogni giorno per 5-6 giorni.
  • Riscalda 100 g di propoli naturale fino a renderlo morbido (dovrebbe avere una consistenza morbida). Prepara una torta e attaccala al collo. Top con garza. Cambialo una volta al giorno. Ripetere fino a quando le condizioni non migliorano.
  • 100 g di miele mescolato con 1 g di pappa reale. Mangia ogni giorno 10 g di farmaco. La durata del trattamento è di 20 giorni. Quando il rimedio è finito, creane uno nuovo.

È vietato l'uso di soli metodi alternativi: devono essere combinati con la terapia tradizionale.

La spondiloartrosi cervicale può essere curata, ma solo nelle fasi iniziali. Se vedi un medico troppo tardi, le previsioni saranno deludenti. Pertanto, non puoi esitare. Immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi, è necessario essere esaminati.

ExpertNews Italia